Terremoto in Abruzzo, diamo un aiuto energetico

Pubblicato da Jose' Scafarelli
Tag: , ,

terremoto-in-abruzzoPriorità al Terremoto in Abruzzo: il 31 Marzo abbiamo inaugurato la Membership Dicembre 2012 con la prima Canalizzazione online in diretta della storia del Web, il giorno dopo sono partito per Londra per il corso di T. Harv Eker ‘The Millionaire Mind Intensive’ e sono appena rientrato.

Avrei voluto scrivere un primo post pieno di gioia per questi due magnifici eventi, ma non si può festeggiare adesso: merita più attenzione ed energia l’evento che ha scosso la coscienza di tutti gli Italiani negli ultimi giorni, il terremoto in Abruzzo.

Con questo post non voglio solo mostrare solidarietà verso gli sfortunati protagonisti della tragedia – sopravvissuti e non – ma voglio proporre un aiuto di tipo un pò diverso da quello che avrai letto finosa sul Web: un aiuto energetio.

Inoltre desidero condividere con te una splendida riflessione sull’accaduto.

Immagino che anche tu, come me, sia stato bombardato di email ion cui ti si chiedeva un aiuto economico, quindi do per scontato che tu conosca già tanti siti che fanno questo tipo di raccolta.

Direi innanzitutto che gli aiuti in Abruzzo che possiamo inviare sono riassumibili in tre forme:

1) Aiuto economico- inviando soldi alle varie associazioni (oppure un SMS vuoto al 48580 per donare 1 euro)

2) Aiuto fisico – presentarsi come volontario per spalare tra le macerie

3) Aiuto Energetico – inviare energia a chi è in prima linea, ai sopravvissuti e alla terra.

Diciamo che per chi è impossibilitato per mille ragioni ad aiutare fisicamente, il primo ed il terzo tipo di aiuto sono sostenibili da chiunque.

La beneficenza, in generale, è uno strumento potentissimo di attrazione per la Ricchezza.

Senza entrare troppo nello specifico, ti dirò che crea una sorta di credito enorme nei confronti dell’Universo, che a sua volta ti restituirà – decuplicate – le risorse inviate (per maggiori info, leggi questo post sul vecchio blog: 4°Chakra, il motore dell’Abbondanza).

Non a caso, tutti i Guru nel campo della Ricchezza – ad esempio Napoleon Hill, Anthony Robbins e T.Harv Eker - suggeriscono di stanziare una quota fissa del tuo reddito per la beneficenza.

Io mi unisco a loro in questo coro.

:-)

Per quanto attiene invece l’aiuto di tipo energetico, ecco ciò che possiamo fare per gli amici Abruzzesi.

Sappiamo che un terremoto, così come tutte le catastrofi naturali, sono un prodotto di una forma pensiero.

Questa forma pensiero genera un cambiamento nel livello vibrazionale di una specifica area, nella fattispecie l’Abruzzo.

Quello che possiamo fare è riunirci in uno stesso momento e fare una visualizzazione che invii energia alle persone e alle terre coinvolte nella disgrazia.

Questa energia donerà conforto e forza a coloro che si sono uniti al servizio civile nel soccorrere i superstiti, darà forza ai superstiti stessi per superare il trauma della pardita di persone e cose e soprattutto, darà Amore alla terra che in questo modo riceverà l’energia necessaria per riequilibrarsi e per non danneggiare più i suoi abitanti.

Così come facemmo anche il 14 febbraio per l’entrata della Terra nell’Era dell’Acquario, è fondamentale che questa visualizzazione sia fatta in sincronia da tutti.

Con questo post mi auguro che le migliaia di iscritti a Ricchezza Vera si vogliano incontrare per meditare insieme

Mercoledì 15 Aprile 2009 alle 21:00 precise

In questa data, alle 21:00 precise, faremo insieme questa visualizzazione (nel 5° e nel 6° ebook spiegherò per bene il senso di questa visualizzazione e perchè è molto potente) che dovrebbe durare dai 15 ai 30 minuti:

1) Tre respiri profondi gonfiando la pancia e riempiendo d’aria i polmoni

2) Visualizziamo una colonna di luce bianca sopra di noi che ci penetra dalla cima della testa (7°chakra) e scende fino all’altezza del petto (4°chakra), illuminandolo.

3) La luce che irradia dal centro del petto illumina tutta la stanza in cui ci troviamo e mentre manteniamo la visualizzazione di questa luce nel petto, immaginiamo di vedere il pianeta Terra al centro del petto, come una miniatura.

4) Partendo dalla Terra, cerchiamo di zummare pian piano verso l’Europa, quindi l’Italia, quindi l’Abruzzo e l’Aquila.

5) Da questo punto – che ricordo essere al centro del petto – inviamo luce bianca in quella zona.

6) Quando sentiamo che la zona è fortemente ‘impregnata’ di luce bianca, allora possiamo estendere l’area da illuminare e passiamo a mandare luce alle zone limitrofe: Marche, Molise, Umbria… fino ad illuminare tutta la penisola italiana.

7) Quando sentiamo che tutta la penisola è ‘carica’ di energia, passiamo a mandare luce bianca a tutta l’europa e poi a tutto il Globo.

8) Manteniamo più tempo possibile la visualizzazione di luce a tutto il pianeta, quindi ringraziamolo per l’aiuto e la protezione che ci ha sempre dato e che continuerà a darci, facciamo nuovamente i 3 respiri profondi di addome, come all’inizio e stop.

Questo è tutto.

Il tempo previsto sono soltanto 15-30 minuti e il beneficio che ne trarremo noi che visualizziamo e gli amici Abruzzesi sarà enorme, anche perchè tra una settimana, l’attenzione sarà minore di quella che c’è oggi, verso quella regione, quindi saremo un pò come la cavalleria di Gandalf nella scena finale del Signore degli Anelli 3!

:-)

Per finire desidero condividere con te una riflessione che ho fatto mentre ripensavo a questo terremoto.

Sarà che sono sempre orientato alla ricerca del positivo in qualsiasi cosa, ma mentre guardavo i telegiornali che commentavano l’episodio, mi sono chiesto: quale può mai essere l’effetto positivo di tutta questa tragedia?

Da un lato ci sono tantissime persone che hanno perso i loro cari, le loro case, le loro cose… e tutto in una notte.

Senza contare gli enormi disagi causati dal non avere più nulla, nè un soldo, nè un tetto, per persone che fino al giorno prima, magari avevano tutto, quindi anche una repentina svolta nella vita di migliaia di persone.

Una lezione di distacco veramente forte.

Ma non ho potuto far a meno di notare che tra gli sfollati e tra sfollati, volontari e forze dell’ordine, era nato una sorta di legame di collaborazione.

E anche l’Italia e il resto del mondo hanno creato un legame di solidarietà nei confronti degli amici abbruzzesi.

Ma la particolarità di questo legame è che non era dovuto a nessun ‘nemico’, ma era solo un’unione di intenti per ripartire immediatamente: non è colpa di quelli di destra o di quelli di sinistra, non è colpa dei mussulmani o degli ebrei, non è colpa dei neri, dei gialli o dei rossi…

Tutti sono oggi uniti a favore della ricerca dei dispersi, a favore della cura degli sfollati, a favore della vita.

Credo che se vogliamo vedere questo episodio come un anticipo del 2012, possiamo già intravedere il risultato quale sarà: una ritrovata solidarietà tra uomini di tutto il mondo, senza distinzioni di razze e ideologie politiche o religiose, senza odio verso nessun nemico, ma solo con tanto Amore verso il prossimo che versa in uno stato di difficoltà.

Rivolgo tutto l’Amore che posso agli amici Abruzzesi che sono in difficoltà, che Dio mandi loro la forza per riprendersi da questo momento difficile.

1abbraccio

Josè

PS

Per approfondimenti sul legame tra questo terremoto ed il 2012, puoi leggere questo mio post sul vecchio blog: Il 2012? è già qui e nessuno se ne rende conto!

PPS

Se ti va di farlo, puoi condividere su Facebook questo articolo “Terremoto in Abruzzo, diamo un aiuto energetico” cliccando sui link qui in basso, grazie! :)

ISCRIVITI alla NEWSLETTER!

Se ti è piaciuto questo articolo, iscriviti qui per ricevere gli aggiornamenti gratuiti (e gli ebook OMAGGIO):

Ti è piaciuto questo articolo?

Se ti è piaciuto e credi che possa arricchire anche i tuoi amici,condividi su Facebook (o sugli altri social): clicca sui pulsanti qui in basso.La Condivisione della Ricchezza è il primo passo per vivere in un mondo di Abbondanza!Ogni Tua condivisione è apprezzatissima,Grazie mille! :)






37 Commenti
  1. Giovanni

    Ti giuro amico mio che oggi pomeriggio e ieri notte ho fatto la stessa cosa. solo in minor tempo.

    ho aperto google earth ho zummato sull’Italia, abruzzo e poi l’Acquila.
    Visto che le scosse sono arrivate anche da noi (napoli) mi sono reso conto guardando la mappa, della potenza della terra quando ha tremato, sono rimasto a bocca aperta…

    ebbene, ho chiuso gli occhi, un bel respiro e tutta l’energia che avevo in corpo lo visualizzata su di loro!

    Adesso sto organizzando con gli amici, raccimolando quanto più indumenti possiamo e inviarli subito alla caritas.

    Buona fortuna ragazzi tutto il mio cuore è lì con voi!

  2. Sara

    Carissimo Josè,
    ti ringrazio innanzitutto per i tuoi utilissimi consigli e per la tua visione positiva che ha rinfrescato i miei pensieri anneriti dall’angoscia propinata dalle tv. Io nel mio piccolo ho deciso di non spendere soldi in uova di Pasqua per i miei familiari e per i miei amici, ma bensì di destinare quei soldi verso i miei connazionali coinvolti nel terremoto… alla fine è meglio anche per i miei parenti e i miei amici tale scelta, che così evitaranno kg in più e insopportabili brufoli :-) e, anche se indirettamente, si sentiranno coinvolti in una buona causa.
    A presto! Sara

  3. Ihtian

    E’ un’idea stupenda, ci sarò sicuramente. Grazie ancora Josè.

  4. Guliana

    Ciao Josè, Bentornato.
    Condivido appieno questa iniziativa e ci sarò senz’altro.
    Io faccio parte della comunity di” The Intention Experiment” di Lynne McTaggart che è un sito dove si riuniscono persone di tutto il mondo che mandano la loro energia a chi ne ha bisogno.
    La procedura è molto simile a quella che faremo con te.
    Il 14 Settembre 2008 c’è stato il primo esperimento online per la pace nel mondo. Ci hanno fatto fare degli esercizi di preparazione alcune settimane prima, e poi dal 14 al 21 Settembre ci si riuniva tutti alla stessa ora focalizzandoci su una specifica area del mondo. Ci facevano anche vedere delle foto con una musica di sottofondo.
    Il risultato di tutto questo è stato che per la prima volta dopo 26 anni di guerriglia continua in quel luogo, si è aperta la possibilità di una fine della stessa. Speriamo bene!
    In ogni caso sono fermamente convinta che inviare energia sia una delle cose più belle che possiamo fare per il prossimo.
    Per quanto riguarda l’Abruzzo, ho iniziato da subito a farlo
    visualizzando tanti “fiocchi di Luce” che si riversavano su di loro.
    Grazie Josè anche per questa opportunità che ci dài di fare qualcosa di speciale tutti insieme.
    Un abbraccio.
    Giuliana.

  5. nadia

    Ciao Josè.
    Sono contenta di questa tua idea, io nel mio piccolo ho già cominciato a mandare energia e amore verso tutta la zona colpita e a tutte le persone, Ho pregato gli Angeli affinchè potessero dare sostegno e coraggio alle migliaia di persone coinvolte….Puoi contare su di me il 15 aprile alle 21 sarò con voi a mandare energia e amore…. Si mi farebbe piacere sapere come è andato il corso a Londra di Eker e dell’Evento 2012… un forte abbraccio.

  6. Vorrei che il tuo messaggio fosse diffuso il più possibile, perchè credo che il messaggio della terra sia proprio questo, creare solidarietà aprire il cuore alla compassione, vedere che gli altri sono parte di noi e della nostra unica famiglia. Naturalmente ci sarò il 15, che è anche il giorno del mo compleanno e avrò pù Angeli a mia disposizione per lavorare con la luce. Il 12 a Pasqua dalle 12 alle 12,12 potrete fare un invio energetico d’Amore incondizionato: tre respiri profondi, centrandovi sul cuore poi sentite la vostra luce che scende nelle profondità di Madre Terra fino al nucleo e risale dai vostri piedi in una splendida colonna di luce che sale fino alla testa esce e arriva fino alla Sorgente, e nella vostra intenzione focalizzatevi sull’Abruzzo e su tutte le persone che soffrono. Monica lo raccoglierà dalla Sorgente e testimonierà che arrivi a destinazione, nel giorno della Resurrezione per tutt l’umanità. Gtazie Josè un abbraccio di luce

  7. alessandra

    Ci sarò senz’altro mercoledì alle 21.
    Volevo aggiungere che sono sicura che verrà il momento in cui il genere umano non avrà più bisogno della sofferenza per imparare la solidarietà, l’amore ed il suo essere uno con tutto ciò che esiste.
    Un abbraccio a tutti. alessandra

  8. ciao josè,
    mi dispiace nn aver partecipato al messaggio di gruppo.
    io mando il mio amore questa sera verso le 20:00
    se qualcuno vuol farmi compagnia….
    ciaooo

  9. Ottima idea. In qualità di operatore Reiki, Pranic Healing ed Istruttore di theta healing, posso confermare quanto tu hai scritto. Già in molti ci siamo attivati per momenti simili nei giorni scorsi. Girerò questa tua iniziativa ai miei contatti con la preghiera di continuare ad inotrarla. Saremo veramente in tanti e questo sarà molto importante. Non siamo soli …….

  10. Alex

    Più mi arricchisco spiritualmente più il bisogno di donare Energia diventa Vitale, lo noto ogni giorno che passa, mi ripeterò senz’altro mercoledì insieme a tutti Voi che giornalmente con i Vostri Pensieri, anche forse inconsciamente, fate lo stesso.
    Ho visto tanta positività anche in quei luoghi di sofferenza.
    Questo è veramente Grande.
    Un abbraccio, Alex.

  11. Ciao ragazzi, grazie a tutti per l’entusiasmo con cui avete accolto l’iniziativa!
    :-)
    @ Giuliana: molto interessante questa iniziativa, puoi darci il link?
    :-)
    @ Nadia: ok, dopo il 15 scriverò un paio di post sull’argomento
    ;-)
    @ Monica: sarò contentissimo se vorrai divulgare questa iniziativa anche con il tuo sito, ti basterà far leggere questo post. Grazie!
    :-)
    1abbraccio a tutti, ci vediamo il 15!
    Josè

  12. elisabetta

    Partecipo con grande gioia alla visualizzazione del 15 aprile con tutti voi. Per quanto riguarda alle offerte da donare, ho inviato qualche sms. La mia intenzione era organizzare qualcosa in ufficio, un raccolta collettiva ma sono tutti sfiduciati riguardo al buon esito della destinazione. Comunque l’importante e non essere estranei agli avvenimenti, ognuno nel suo piccolo. Non ti nascondo che ho evitato di ascoltare la televisione o di parlarne per evitare l’effetto della legge dell’attrazione.

  13. patrizia

    caro josè,ci conosciamo solo da due giorni e ho già l’impressione di aver trovato un amico che la pensa come me! anch’io ho fatto la visualizzazione da sola in questi giorni,ma mi domandavo come avrei potuto fare per trovare altre persone che la facessero alla stessa ora,poiche sono certa che funziona alla grande.Ti premetto che sono un’autodidatta,non ho mai frequentato corsi o altro per motivi di lavoro e di tempo,ma ho letto molti libri e sono in contatto con vari siti per tenermi aggiornata su tutto.Non ho molti amici con i quali condividere le mie esperienze,anzi a dire il vero, non posso sbilanciarmi neanche tanto per non essere presa per una visionaria…maio ci saro’ senz’altro,a presto.

  14. Ester

    Sono commossa e allo stesso orgogliosa di essere una compresenza su questo blog dove il poco dei tanti si unisce a corpo unico in una sola voce, con un sol cuore in un grande amore che si riversa sugli altri. Non avrei mai pensato che attraverso un blog, tante persone che non si conoscono tutte tra di loro, che magari provengono da ogni luogo, che hanno punti diversi di vedute, di credenze, di estrazioni sociali, magari qualcuna parla anche un’altra lingua… ebbene, nella nostra molteplice diversità, potessero essere qui uniti come una persona sola. E’ FANTASTICO.
    Vedo questo come una manifestazione potente che accomuna e unisce ogni persona che come me, magari, nell’intimità del suo nido pensa ” e io che posso fare da sola?”. Qui non mi sento da sola, non rimango schiacciata dall’impotenza perchè so che la mia briciola unita a tutte le altre può molto di più del potere grande di una sola persona.
    Grazie, grazie a tutti per esserci, per accoglierci a vicenda, per essere UNO quando serve per il nostro prossimo.
    Grazie Jose
    Grazie Universo per Jose
    Grazie Universo per ognuno di noi, anche per quelli che non commentano ma che ci sono perchè la loro energia si sente ugualmente.

  15. Guliana

    Ciao Josè, il link del sito è http://www.theintentionexperiment.com
    Il sito è in inglese.
    L’esperimento di cui ho parlato è stato supervisionato, oltre che da Lynne McTaggart, da un team di scienziati.
    Comunque ci occupa anche di casi personali,come per esempio invio di energia per guarigioni.
    Un Abbraccio.
    Giuliana.

  16. Costanza

    Ciao a tutti,
    il prossimo 15 aprile sarà per me motivo di gioia unire il mio spirito e la mia energia per una causa tanto importante.
    Un abbraccio.

  17. Luca

    Ci sarò!
    Noi siamo la dimostrazione che le cose stanno cambiando…….

  18. Il Mercoledì è la serata della mia classe di Yoga e il 15/04 alle ore 21 invece della solita seduta faremo la visualizzazione che tu proponi. Sicuramente le mie allieve saranno d’accordo, nel dedicare del tempo a questo che, sicuramente, sarà di grande aiuto. Grazie Josè dell’ottima idea.
    Poi quando potrai vorrei sapere tutto sul seminario con Eker. A presto. Un abbraccio di luce a te a al tuo staff. Maria Grazia

  19. giancarlo

    incontrare persone come te josè è meraviglioso e sono sicuro che
    dando amore con questa armonia sia una cosa speciale.
    ringrazio te, mia cugina che mi ha presentato il tuo blog e anche me stesso. La vita è un cammino che ti porta a conoscere sempre più il tuo io interiore quindi te stesso; uno dei miei sogni è aiutare le
    persone ad avere un stile di vita diverso pieno di salute, benessere, gioia, felicità, amore…..

  20. Anna

    Ciao Josè e bentornato!
    Ci sarò anch’io il 15 aprile alle 21.00 e spero davvero che queste iniziative crescano e si espandano a macchia d’olio.
    E’ importante essere insieme e uniti in un unico Cuore in questo momento di dolore per i nostri fratelli d’Abruzzo e per quelli che verranno…per guarire e per guarirci…e continuare a sperare.
    Grazie per la tua presenza sempre attiva e generosa.
    Grazie a tutti gli amici di questo blog per la partecipazione, la condivisione, l’intento amorevole che li anima e li guida.
    Che Dio benedica tutti noi, la nostra amata Gaia e l’universo tutto!
    Un abbraccio.
    Anna

  21. Sabrina

    Bentornato Josè….ci sarò senz’altro.
    Bella iniziativa!

  22. Hadraniel

    Ciao Josè, il mio gruppo ha fatto una cosa simile ieri sera. Ci sarò anche il 15.
    Un abbraccio con il Cuore
    Hadraniel

  23. Ciao Elisabetta,
    non temere la tv: per attrarsi le cose ci vuole un’emozione intensa…
    ;-)
    Benvenuta Patrizia, qui siamo tutti ‘visionari’!
    :-D
    Grazie Ester, sei magnifica. Mi ha fatto molto piacere conoscerti dal vivo!
    :-)
    Grazie Giuliana, potremmo rendere Ricchezza Vera un riferimento in italiano per unirci al coro internazionale di questo sito.
    ;-)
    Bene Costanza.
    :-)
    Concordo Luca!
    Noi della Membership ci vediamo allo stesso orario in sala, mi raccomando!
    ;-)
    Benissimo Maria Grazia, mi fa molto piacere la tua collaborazione.
    :-)
    Grazie 1000 Giancarlo!
    :-)
    Grazie Anna!
    :-)
    Ok Sabrina, ci vediamo il 15!
    Se sei la Sabrina della Membership, ci vediamo in sala
    ;-)
    1abbraccio a tutti!
    Josè

  24. enza

    Ciao Josè, io ci sarò.
    Un abbraccio

  25. Michele

    Josè sei un grande il 15 non mancherò sicuramente sono sicuro che saremo in tanti.
    Sai una cosa positiva di tutta questa brutta storia ? Sono fiero di essere italiano,critichiamo spesso il nostro paese il mondo per tutto quello che non funziona,ma la solidarietà,l’amore,la comprensione,la disponibiltà ecc…che ho visto e sentito in questi giorni nei cuori degli italiani è molto forte e profonda tutti hanno aiutato con quello che potevano questo credo che sia l’unico risvolto positivo.
    Grazie a tutti e un abbraccio di luce
    Michele

  26. mimì

    Ciao Josè…non ho parole per ciò che è accaduto! Ovviamente sono molto ma molto dispiaciuta!In questo ultimi giorni mi sono sentita molto giù, triste….mi rendo conto di come effettivamente il bene più prezioso che abbiamo è la nostra vita, l’unica cosa che rimane adesso ai poveri Abruzzesi!Che triste storia!!!!Anch’io mi unirò a voi mercoledì 15…..spero che possa servire a qualcosa, anche se ormai il perso è perso……….Baci, Mimì

  27. Bene ragazzi, mi fa piacere che saremo in tanti: più intenzioni saranno dirette nella stessa direzione e più potente sarà l’ondata di energia che arriverà in Abruzzo!
    :-)
    1abbraccio
    Josè

  28. elisabetta

    Dopo la tua email di ieri sono andata in banca e ho trovato una mega bottiglia di vetro per la raccolta fondi per l’Abbruzzo, ho capito che mi era arrivata un’ occasione, non avendo versato niente attraverso i conto correnti perchè non sicura della destinazione. Dopodichè ho telefonato al mio ragazzo per sapere se lui in qualche modo per conto suo aveva già provveduto,la sua risposta è stata sì. Con questo voglio dire che se inizi ad innescare il cuore le situazioni ti rispondono da sè.

  29. gioia

    Penso che il sostegno energetico sia la forma più elevata di amore perchè è veramente un abbraccio di anime e dovrebbe diventare una pratica quotidiana.Per la tragedia che vuoi dire?-Da una prospettiva umana il dolore e le perdite di questi fratelli sono incommensurabili,ma ,sappiamo,che c’è sempre un perchè, vi sono delle dinamiche che fanno parte del percorso di ogni anima,una comprensione più profonda del valore della vita che viene donata a tutti .Come testimonianza personale posso dire che anche i grandi dolori e le perdite che ho subito nella mia vita da ragazza mi hanno condotto a voler scoprire cosa si celasse dietro di essi ,cosa ci fosse di importante per continuare a vivere e l’ho scoperto un poco alla volta.Il mio cuore ,come il vostro è accanto a queste creature.Sì, è vero Josè, è bella questa partecipazione che si avverte sincera da molte parti e sicuramente crea un senso di comunione allargata che ci dà un pò di ossigeno.Ti abbraccio

  30. massimo

    Ciao Josè,mi unirò anche io il 15 per questo aiuto energetico,certo del risultato positivo che ne scaturirà.

    Nonostante il magone che rimbalzava dallo stomaco alla gola,mi sono posto la stessa domanda tua guardando i vari tg:Dové il positivo in questo dramma? E qual’è la lezione da imparare qualora ci fosse?

    L’unica risposta che mi sono riuscito a dare mi è arrivata guardando i sopravvissuti,l’unione creata da essi,generatrice di nuova speranza,voglia di rincominciare,come se fossero davvero un unica “ENTITÀ”…Rimanendo stupito della sconfinata grandezza che può raggiungere l’animo umano quando la solidarietà l’aiuto reciproco e soprattutto l’Amore la fanno da padrona.Questo credo sia il positivo.

    Mentre per la lezione da imparare forse risiede nella scelta da compiere,se,promuovere l’Amore o la paura che questi avvenimenti creano..

    Ciao a tutti.

    Buona rinascita fratelli Abruzzesi

  31. Arianna

    Ciao Josè. Questa iniziativa è molto amorevole e il 15 sarò con voi.
    Sono abruzzese, anche se per fortuna non vivo in una zona in cui il sisma ha fatto dei danni tangibili.
    Provo ancora incredulità per aver visto un mondo collassare, la città dell’Aquila antica e bellissima, centinaia di crolli in tutta la regione.
    Alcune scosse si sono avvertite con forte intensità ovunque, in quegli istanti ho percepito il battito del cuore del pianeta che perdeva il suo ritmo regolare, era scosso da un’emozione violenta, sofferente.
    La forza che è dentro di noi è l’unica cosa che le circostanze esterne non possono toglierci mai.
    In questi giorni ricordiamoci che si può risorgere.
    Arianna

  32. davide

    Ciao Jose’,saro’ felice di contribuire per gli amici dell’Abruzzo duramente colpiti,che possa arrivare molta energia!

  33. Patrizia

    Ciao Josè, grazie per aver saputo mettere l’accento proprio sulla positività che è sempre utile ricercare in ogni evento della vita. Questa volta è particolarmente dificile, forse perché ci si sente particolarmente coinvolti e sovrapponibili alle persone che hanno subito questa tragedia! Il terremoto annientando nei casi più fortunati la vita materiale delle persone, portandosi via i riferimenti più affidabili, scuote fino alle viscere facendoci sentire fragili e insicuri. Quello che rimane è la speranza di ricominciare ma solo perché alimentata dall’aiuto e dalla solidarietà disinteressata di tanti fratelli che sembrano fare a gara nel dare. Il messaggio per tutti è quindi ancora una volta: l’Amore guarisce tutte le ferite! Facciamone tesoro e sintonizziamoci con la sua frequenza il prossimo mercoledì alle 21. Ciao A tutti

  34. Benissimo amici,
    vista la partecipazione di tante persone, credo proprio che dopodomani faremo un lavoro potentissimo!
    :-)
    1abbraccio a tutti
    Josè

  35. Silva

    arrivo un pò tardi con la mia adesione, ma ci sono! domani sera alle 21 ci sarò anch’io
    grazie josè per questa opportunità, è da molto che non lavoro con l’energia ed era ora che ricominciassi
    Silva

  36. Maruska

    @ Giovanni:
    Ciao.. ho letto il post e ho qualche commento in proposito, se mi permetti.
    Sono aquilana, per fortuna non c’ero “quella notte”, la notte della fine di un mondo. Ma ero presente nei giorni successivi, fino a oggi che ti scrivo.
    Anch’io cercavo il lato positivo della faccenda, e non è stato facile vivendolo “da dentro”, tra persone nervose, deluse e disperate. Tuttavia il lato positivo c’è. A parte la “lezione di distacco”, il “legame di solidarietà e collaborazione” è durato fino a che si sono spenti i riflettori dei media.. Mi viene da pensare che se questo fosse un anticipo del 2012.. beh.. siamo messi proprio male!
    Sono consapevole che la realtà è quello che io stessa credo che sia.. Però ho visto tante cose, belle e brutte.. Dalla mamma che giocava coi figli, sempre sorridente e su di morale per sè stessa, per i propri bambini e per coloro con cui si trovava in “convivenza forzata”, dall’altra parte c’erano persone che scacciavano “lo straniero”, che aveva lavorato instancabilmente per la costruzione delle tendopoli (senza mai fermarsi un istante)e urlavano contro “lo straniero” accusandolo di “rubare cibo e un posto letto”…
    Ho visto la gente della “protezione civile”, per esempio quelli della mia tendopoli, farsi altamente gli “affari loro”, il “turismo di solidarietà”, mettendo profonde divisioni tra “noi” e “loro”, in ogni momento del giorno e a ogni occasione (PAROLE DELLA PSICOLOGA DI EMERGENZA, proveniente da Bolzano, A UN TERREMOTATO: “…forse perchè siete gente di montagna come noi, ma non si direbbe che voi siete terroni” (!!!!)
    C’è tanto da lavorare per infondere l’amore nei cuori e la solidarietà, perchè l’offrire aiuto non diventi strumento per controllare le vite degli altri, perchè l’illusione e la nebbia della separazione venga dissolta d’avanti la luce dell’uguaglianza e dell’Amore.
    Mi scuso se le mie parole possono sembrare pessimiste e negative, ma voglio solo testimoniare che l’esperienza non è stata (e non è) granchè divertente.. Illuminante si…
    Un saluto,
    M.

  37. Ciao Maruska,
    vorrei dirti che ti capisco, ma penso che per capirti dovrei aver passato anch’io la tua terribile esperienza.
    Le parole della psicologa sono agghiaccianti, ma non riesco a non ridere di fronte a tanta idiozia…
    Il tuo racconto non fa che confermare che anche all’interno dello stesso spazio fisico, ci possono essere persone che prendono gli eventi in modo diametralmente opposto (penso alla madre che si fa forte e a chi manca di gratitudine scacciando lo “straniero”).
    Direi comunque che non perchè siano venuti a dare una mano, tutti i volontari debbano essere perfetti o spiritualmente evoluti. Io li ringrazierei e basta, se non altro, per la buona volontà.
    Per il resto, ti auguro di trarre il meglio da questa esperienza che hai perfettamente definito come ‘illuminante’.
    In bocca al lupo
    Josè

LASCIA IL TUO COMMENTO

Inserendo il tuo commento dichiari di aver letto le Blog Policy.
Vuoi far comparire la tua foto nel commento?
Ecco Come impostare la foto nei commenti sul blog.

Current day month ye@r *