Fabio Marchesi Video “Grazie – La tecnica del campo GIA” in DVD (parte 1)

Fabio MarchesiCiao 🙂 In questo articolo ti parlo di Fabio Marchesi e del suo nuovo Video: “Grazie – La tecnica del campo GIA” in DVD.

Il cofanetto della Macro Edizioni è diviso in 2 DVD da 2 ore circa l’uno, in questo articolo, ti recensisco soltanto la prima parte (che per adesso è l’unica che ho guardato), nei prossimi giorni, pubblicherò anche la recensione alla seconda parte.

Premetto che sono partito molto prevenuto: quando MacroVideo mi ha contattato chiedendomi la recensione di questo DVD – poichè avrei scritto quello che realmente pensavo – ero convinto che avrei dato una stangata a Fabio Marchesi e al suo DVD.

Qualche giorno prima, avevo pubblicato un articolo di Giuliana Carta in cui organizzavamo un esperimento: Fabio Marchesi, Grazie, GIA e Gratitude Experiment e per l’occasione avevo trovato proprio il trailer del DVD “Grazie – La tecnica del campo GIA” e in tutta sincerità, l’avevo trovato un tantino… deprimente.

Tanto per vedere se sei d’accordo, te lo propongo qui e mi dici se anche la tua impressione non è bruttina…

Fabio Marchesi Video

“Grazie – La tecnica del campo GIA”

in DVD Il Trailer:

Che ne pensi? Ho esagerato?

In questo trailer, sembra addirittura che Fabio Marchesi sia antipatichino… insomma, adesso che l’ho visto per metà, posso dirti che il DVD è l’esatto opposto del trailer.

Esatto: Fabio Marchesi non è nè antipatico, nè deprimente, anzi: l’ho trovato fantastico!

Per me che non lo conoscevo, è stata una sorpresa stupenda: è allegro, leggero, simpatico, a tratti fa proprio ridere, pur trattando argomenti che di per sè leggeri non sono: fisica quantistica, Entanglement, la Funzione d’onda di Schrodinger, etc.

Argomenti fighissimi trattati in modo estremamente simpatico e leggero: è questo lo stile che amo!

🙂

Nella recensione a questa prima parte che segue, ripercorro tutti questi argomenti… e infine trarremo le nostre conclusioni.

Fabio Marchesi Video

“Grazie – La tecnica del campo GIA” in DVD

Recensione

Come ti dicevo, il cofanetto è diviso in 2 DVD di circa 2 ore l’uno.

Qui ti recensisco il primo dei due, il secondo lo recensirò nei prossimi giorni (ancora non l’ho visto).

In questa prima parte, Fabio Marchesi non fa ancora sperimentare la tecnica del campo GIA, ma ne spiega soltanto i benefici e i fondamenti scientifici.

Detta così, sembra quasi che sia una parte da saltare… al contrario, questa parte l’ho trovata interessantissima ed estremamente piacevole da guardare, grazie ai toni simpatici che usa il relatore.

Fabio Marchesi parte esponendo il suo progetto di Entusiasmologia, di cui la tecnica del campo GIA ne è applicazione pratica.

Fabio Marchesi Entusiasmologia

L’intento della scienza fu definito da Francesco Bacone (=Francis Bacon… non capirò mai perchè a questo povero cristo gli abbiano tradotto il nome… come se Steve Jobs lo chiamassimo Stefano Lavori… 😛 ):

L’intento della scienza è quello di studiare la natura per dominarla e produrre utilità pratica

[Mi sembra che già dalle intenzioni si parta con un’eccesso di energia maschile… ma lasciamo perdere 😛 ]

Giustamente – osserva Fabio Marchesi – è sempre mancata una forma di scienza nata con l’intento di rendere l’uomo più felice… Entusiasmologia nasce proprio per colmare questo vuoto e visto l’approccio un pò più YIN, direi: ‘che ben venga’.

🙂

Il motto della Entusiasmologia è:

No more guru, direct connection

Traduzione: “Non c’è bisogno di un GURU, ma di una connessione diretta con DIO”.

E anche questo mi sembra un buon presupposto, visto che per fortuna, la connessione con il DIO interiore ce l’abbiamo tutti (e non si paga neanche la bolletta! 😀 ).

Giustamente – sottolinea Fabio Marchesi – bisogna ambire ad uno stato di felicita indipendentemente dalle circostanze esterne.

Per farlo, per fare cioè le cose incondizionate (a prescindere dalle condizioni esterne), si deve attivare l’altro emisfero, non quello razionale.

Razionalmente la felicita è una reazione emotiva temporanea ad un evento positivo esterno.

Capisci che sei felice incondizionatamente – non in modo temporaneo – se ti svegli felice, senza motivo.

[Per approfondire, scarica l’ebook gratuito: Come Essere Felici nella vita!]

Entusiasmo deriva da “En theos siasmos” = “essere in contatto con il dio in noi stessi”

Fabio Marchesi

Fabio Marchesi – Principio di Autoindeterminazione

Poi – parafrasando il noto principio di Heisenberg – enuncia il Principio di autoindeterminazione:

La mente umana non può conoscere se stessa utilizzando se stessa

Questo perchè la mente non può essere obbiettiva su se stessa:

Fabio MarchesiQueste per me sono informazioni che possono sconvolgere la vita di chi è pronto a recepirle.

Rendersi conto ad un livello profondo che la mente non può essere obbiettiva su se stessa è una consapevolezza illuminante.

Fabio Marchesi prosegue dicendo che ognuno ha la sua soglia di massima sopportazione di felicità.

Superata la soglia, farà in modo di impedirsi di essere felice.

La soglia dipende da quanta paura di essere felici c’è.

Tutto questo non ti ricorda la storia dell’Indice Finanziario inconscio di T Harv Eker?

Se non ti ricordi questo concetto, guarda il video in questa pagina: Eker, Rimini: di cosa parlerà?

Fabio Marchesi sostiene che:

  1. Ogni volta che pensi al passato limiti la capacità di essere felice (passato)
  2. Pensare a Cose che temi, cose infelici, limiti la capacita di essere felice (presente)
  3. Cose felici, potenzianti e del futuro, stai già creando, cresci, evolvi (futuro)

La cosa più potente e amare o provare gioia per qualunque cosa:

Fabio MarchesiLa PNL ci ha insegnato invece che per andare a rivivere uno stato emotivo, bisogna andarlo a “pescare” nei ricordi, quindi quanto sostiene Fabio Marchesi è in contrasto con questo assioma della PNL.

Quanto sostiene sembra anche in contrasto con la diffusa credenza per cui la felicità è nel QUI ed ORA… ma forse è una mia impressione, oppure non ho afferrato per bene questo concetto.

Ad ogni modo, io rimango della mia idea per cui la felicità è nel QUI ed ORA.

🙂

Fabio Marchesi “Grazie – La tecnica del campo GIA”:

Concetto di CAMPO

Einstein definisce in questo modo il concetto di campo:

“gli oggetti fisici, piuttosto che essere considerati nello spazio, hanno nello spazzio una loro estensione come CAMPO… il concetto di spazio vuoto, perde di significato”.

Questo campo, si è poi scoperto che è infinito e che collega tutto e tutti (fenomeno dell’Entanglement):

Entanglement quantistico, o Paradosso EPR:
Nell’Universo vige un principio di non località attraverso il quale avvengono fenomeni come se ogni cosa fosse in diretto ed istantaneo contatto con ogni altra, indipendentemente dallo spazio fisico che le separa.

La tecnica del campo GIA mette in contatto con il campo della Gratitudine, ecco perchè funziona anche se non ci si crede: basta applicarla.

Anche Giordano Bruno l’aveva capito e in un dialogo con Sagredo dice:

Sagredo: “Maestro, come potrò ritrovarvi…?”

Giordano Bruno:

“Guarda dentro di te, Sagredo, ascolta la tua voce interiore e ricorda che l’unico vero maestro è l’Essere che sussurra al tuo interno.

Ascoltala: è la verità ed è dentro di te. Sei divino, non dimenticarlo mai.

…la separazione non esiste: siamo tutti UNO, in eterno contatto con l’Anima Unica
(Giordano Bruno, prima che fosse messo al rogo dall’inquisizione)

Riguardo l’esistenza di questo “Campo Unico”, mi sono espresso abbondantemente nel 5°Passo verso la Ricchezza Vera (ebook scaricabili qui in alto a destra) e (parzialmente) anche nella Conferenza sul Mantra di Metatron.

 

Un altro concetto illuminante che mi ha colpito favorevolmente è stato questo:

A chiunque rivolgi l’attenzione, interagisci con lui e lui è in te

Per esempio, se guardi il sole, il sole è in te.

[Perdonami se i concetti che in questa fase ti sto esponendo sono slegati l’uno dall’altro, ma sto scrivendo seguendo gli appunti che ho preso mentre guardavo il DVD. Ovviamente seguendo direttamente Fabio Marchesi, si coglie meglio il filo logico che segue… 😉 ]

Fabio Marchesi cita anche la Funzione d’onda di Schrodinger, sulla base della quale, si è scientificamente dimostrato che la natura è profondamente possibilista, in altre parole, tutto è possibile:

Fabio Marchesi

[NB: è una roba talmente complicata che persino Fabio Marchesi si astiene dallo spiegarla… figurati io! 😀 ]

Il concetto – provo a dirtelo a parole mie – è che tutto è potenzialmente possibile, prima che sia manifestato.

Il Manifesting avviene nel momento in cui avviene il collasso dell’equazione d’onda, cioè nel momento in cui tra tutti i futuri possibili, mettiamo a fuoco quello che finiremo per vivere… questo è uno degli argomenti che tratterò nel 6°Passo verso la Ricchezza Vera.

😉

A proposito di questa natura possibilista, Fabio Marchesi cita ancora Albert Einstein:

Tutti sanno che una cosa è impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa.

L’ho sempre adorata questa frase… anzi, quasi quasi più tardi la condivido su Facebook!

😀

Fabio Marchesi: Grazie

La tecnica del campo GIA

Giocare d’anticipo è quindi il segreto di Fabio Marchesi che lo ha condotto alla realizzazione della tecnica del campo GIA… segui il ragionamento che è molto interessante…

Chi è razionale vive nel passato e ragiona per causa effetto: sono felice se accade una cosa bella.

Se giochi d’anticipo se inizi a stare bene prima così costringi la realtà a creare una cosa positiva.

La mente razionale ragiona in termini di CAUSA-EFFETTO e AZIONE-REAZIONE:

Chi coonsidera solo la componente visibile della realtà, ritiene che siano le cause passate a generare gli effetti presenti, che il presente sia un effetto del passato (principio di causalità).

Considerando invece anche la componente invisibile della realtà, sono gli intenti, le finalità future di ogni cosa e di ognuno che – interagendo tra loro – generano gli eventi presenti (principio di finalità).

Secondo Fabio Marchesi, bisogna avere Totale padronanza della propria capacità immaginativa.

Immaginare = in me mago agere

In pratica, immaginando metti in azione il mago che è in te.

Fabio Marchesi Video

“Grazie – La tecnica del campo GIA”

Come è nata la GIA

Un giorno, Fabio Marchesi aveva un ascesso ad un molare… un dolore atroce…
Si è chiesto quale fosse la cosa più folle da fare in quel momento…
Ha iniziato a fare grazie grazie grazie… Nel letto…
Ha ringraziato anche il dente che gli faceva male…
Finchè non si è addormentato…

Fabio Marchesi

Nel visibile le cause generano gli effetti, nell’invisibile gli effetti sono le cause
Nel visibile succede una cosa bella e dici grazie, nell’invisibile è il ringraziare che genera le cose belle

Fabio Marchesi video

“Grazie – La tecnica del campo GIA”

Effetti della GIA

Quando ho visto gli effetti che Fabio Marchesi prometteva con questa tecnica, sono scoppiato a ridere:

  •  Bolla sincronica favorevole (fortuna)
  •   Scudo para-merda 😀 (difesa da sorgenti esterne)
  •   Scudo para-sfiga (difesa da sorgenti interne)

Bé, visto che è così interessante, vediamo anche un video da cui si deduca meglio la simpatia e la leggerezza con cui Fabio Marchesi sa parlare di questi argomenti:

Fabio Marchesi Video

“Grazie – La tecnica del campo GIA” in DVD

Conclusioni per questa 1a parte

Bé, in conclusione devo ammettere che la simpatia e la preparazione che ha dimostrato Fabio Marchesi nel suo DVD “Grazie – La tecnica del campo GIA” ha ribaltato completamente il mio istintivo pregiudizio… probabilmente nato dalla visione del poco allettante trailer.

Mi ha dato l’impressione di essere un ricercatore serio, preparato, sinceramente interessato al benessere dei propri fan e appassionato di ciò di cui si occupa… insomma, mi ha ispirato fiducia!

🙂

A me non rimane che salutarti e ringraziarti di cuore per aver letto sin qui questa lunghissima recensione…

Ti ringrazio con questo video e ti aspetto qui giù nei commenti… 🙂

Ah, dimendicavo… se vuoi acquistare il DVD “Grazie – La tecnica del campo GIA”, clicca su questo bottone:

Fabio Marchesi

Leggi la Seconda Parte di questo articolo: Fabio Marchesi: Grazie – La Tecnica del Campo GIA – Parte II

1abbraccio

Josè

PS

Se ti è piaciuto “Fabio Marchesi Video “Grazie – La tecnica del campo GIA” in DVD (parte 1)”, allora Clicca sul Pulsante Blu qui in basso e Condividi su Facebook, Thanks! 🙂


Leggi anche questi Articoli: