Film Interstate 60 recensione esoterica

Condividi la Ricchezza Vera:
  • 253
    Shares

Palla 8 Moebius Interstate 60Film Interstate 60 recensione esoterica – Articolo di Massimo Molinari

INTERSTATE 60, una serie notevole di eventi improbabili e la Morale… Spiritualità, Ricchezza e Fisica Quantistica

Palla otto? o infinito? o Moebius?

Il film all’inizio sembra scorrere nel solito filone della finta fantascienza, ma dopo le prime battute ci si avvia in “campo” nient’affatto prevedibile.

Purtroppo la traduzione del titolo in italiano non è proprio azzeccata.

Infatti Interstate potrebbe essere tradotto con molta approssimazione: strada fra due “stati” o strada che è simultaneamente in due “stati”, o strada che collega due stati, ma la parola “state” ha anche il significato di “stato di coscienza”!

Quindi, trovandoci ad essere nell’INTERSTATE 60 siamo topologicamente in uno spazio-tempo, descritto ampiamente dalla Fisica Quantistica, come “indeterminato”, in cui tutto può succedere.

Si, ho detto proprio tutto, anzi più di tutto, e anche il tempo non è più solo quello lineare della fisica classica , in quanto è tempo “Kairós” ossia anche atemporale!

Questa è la descrizione della pura REALTA’.Interstate 60 locandina

Faccio un esempio: sei già avanti negli anni e… hai o non hai figli. O no ?

Non puoi essere sicuro di non averne avuti (se sei normodotato)!

Il film si sviluppa come attraverso una serie di episodi apparentemente a sé stanti…

…ognuno dei quali dà spunto a parecchie e profonde riflessioni su come sia compatibile l’esistenza di quello che viene descritto nel film e la nostra, a volte assurda, esistenza quotidiana .

Emergono piano piano le incongruenze del nostro vivere…

…ma anche la nostra ricerca continua di una “dimensione” di vita che sia più appagante.

Una vita che alimenti veramente e profondamente le nostre esigenze di una costante esistenza di uno stato di benessere e Ricchezza interiore che esprima interamente il nostro Essere.

L’attore protagonista è non solo “driver” di se stesso ma anche di altri attori che entrano a vario titolo nella trama del percorso che si dipana gradualmente.

Viene continuamente sottoposto ad una serie di scelte – più o meno obbligatorie – che determinano i successivi eventi, e questo è Karma nel senso più vero del termine.

Il punto nodale del percorso

Punto nodale del percorso sono le scelte che implicano il distacco, il lasciarsi dietro di sé tutto ciò che è superfluo e oltremodo fonte di ostacolo.

Questi continui e ripetuti abbandoni cominciano a fornire un quadro non prevedibile del protagonista…

egli sceglie non secondo Logica, mente, ma con il suo “sentire”, che, non detto esplicitamente, sono scelte di una Morale trascendente, non solo umana .

Quasi alla fine del film il protagonista vive una profonda crisi di identità che lo porta a dubitare perfino di sé stesso…

…ultimo passo prima di raggiungere e realizzare l’aspetto più profondo e reale di SE’.

Adesso, “mondo” (pulito) dei pregiudizi e sovrastrutture imposte dal sociale, emerge la vena più profonda di ogni Essere: la creatività costruttiva e “connessa” con la Realtà, che da e fornisce la Vera Ricchezza Spirituale .

Film Interstate 60 recensione esoterica Qualche dettaglio.

Interstate 60 scena1) la palla otto esiste veramente, ma è anche una delle funzioni base della Radiestesia o del pendolino: le risposte possono essere soltanto : SI, NO, FORSE (che può avere diversi risvolti: la domanda è formulata male, è meglio non rispondere, non adesso , etc.);

2) il colore dell’energia della pipa è simil-compatibile con “Orgone”, “Etere”, “Prana”, etc.;

3) sarebbe meglio decrittare alcune immagini riproposte spesso come la targa della macchina,  i cartelloni , e il contenuto del 1° quadro (questo potete farlo da soli);

4) durante tutto lo svolgimento del film le “leggi” ordinarie, sia legali che della fisica, classica e Quantistica non vengono infrante, ma prima applicate e poi trascese!

Un ultimo dettaglio: all’inizio del film si evidenzia un apparente dissidio: la concezione di Ricchezza del padre (no, non è il padre nostro che sei…) e l’idea di Ricchezza del “figlio” che alla fine del percorso, quasi iniziatico, viene realizzata la Vera Ricchezza Spirituale e in Armònia (alla greca).

Film Interstate 60 recensione esoterica – Conclusioni

Concludendo: un film proprio da vedere e conservare nel dimenticatoio.

S.N.U. Massimo Molinari – pimolina_2007 [at] libero.it

Film Interstate 60

recensione esoterica

Estratto Video

Film Interstate 60 recensione esoterica Cuori Neri e Picche Rosse (per vederlo su youtube)

Film Interstate 60 Film Completo:

Ecco il film completo:

Puoi acquistare il DVD di Interstate 60 in Italiano su Amazon cliccando qui

Spirito e Fisica Quantistica nella vita quotidiana – Articlo di Massimo Molinari

PS

Se ti è piaciuto “Film Interstate 60 recensione esoterica”, clicca sul pulsante qui in basso e Condividi su Faceboook, grazie! 🙂


Condividi la Ricchezza Vera:
  • 253
    Shares

Leggi anche questi Articoli: