Manifesting

Pubblicato da Jose' Scafarelli
Tag: , ,

Manifesting[Manifesting - Articolo di Manuel dalla Pozza]

Cos’è il Manifesting?

E’ l’arte di far accadere le cose in modo consapevole.

Girovagando in internet si sente spesso parlare di LOA, legge di attrazione e via dicendo

Si sente discustere sui pensieri, quello che pensiamo poi diventa realtà eccetera eccetera…

Ormai l’inizio del 2010 è alla porte, si incomicia a fare le somme di come è andato il 2009, progetti per il 2010 ma, c’è un ma…

Una delle cose fondamentali per fare progetti riguardo il 2010 e poi realizzarli per davvero è avere una visione chiara delle cosidette “Leggi Universali“.

Quelle che governano l’Universo (come la loa, legge di attrazione).

Non serve solo sapere cos’è la Legge di Attrazione se non si sa governare, non serve conoscere la Loa se si pensa che basti quella per far avverare i propri desideri…

L’arte del Manifesting è un’arte che si impara con il tempo e l’esperienza, a patto di poter contare su valide e reali esperienze e fatti sul campo, cioè la vita reale.

Manifesting: 2 Leggi

Tu conosci la Legge del Permettere e la Legge del Distacco?

Quando non riesci a manifestare il tuo Desiderio al 90% non stai seguendo queste 2 leggi… conoscerle ed applicarle fa la differenza!

La Legge del Distacco dice che per acquistare qualsiasi cosa nell’universo fisico, devi  abbandonare il tuo attaccamento ad esso (e con attaccamento intendo lasciar fluire il tutto, non bramare quella cosa o volerla a più non posso provando emozioni negative).

La  Legge del Permettere è l’applicazione della precedente definizione e permettendo, lasci a  tutto ciò che è buono di fluire liberamente nella tua vita.

[Manifesting - Articolo realizzato da Manuel dalla Pozza - Autore di "La Bibbia di EFT"]

PS

Se ti interessa l’arte del Manifesting, ascolta adesso la Prima Storica Conferenza di Ricchezza Vera, scaricabile gratuitamente.

ISCRIVITI alla NEWSLETTER!

Se ti è piaciuto questo articolo, iscriviti qui per ricevere gli aggiornamenti gratuiti (e gli ebook OMAGGIO):

Ti è piaciuto questo articolo?

Se ti è piaciuto e credi che possa arricchire anche i tuoi amici,condividi su Facebook (o sugli altri social): clicca sui pulsanti qui in basso.La Condivisione della Ricchezza è il primo passo per vivere in un mondo di Abbondanza!Ogni Tua condivisione è apprezzatissima,Grazie mille! :)






15 Commenti
  1. Buongiorno Josè!

    Confermo riguardo la legge del distacco. Quanto più ti ci attacchi ad una cosa e più lotti per averla più fuggirà da te.
    Il fatto stesso di concentrarti sul pensare a quando arriverà il momento e il volevere a tutti i costi quella cosa non farà altro che consegnarti appunto, l’epserienza di volere a tutti i costi quella cosa, ma senza mai ottenerla davvero.

    Qui credo entri in gioco il fatto di Scegliere.

    La Scelta è completamente differente dal Volere.

    Ho imparato (e sto imparando) a mie spese che prima di Scegliere bisogna rinunciare.

    E finchè provi rabbia perchè ancora non sei riuscito a ottenere quella cosa, non stai permettendo che entri nella tua vita. E fincè lo farai, quella cosa resterà lontana da te, anche per tutta la vita.

    è un concetto difficile da spiegare se non impossibile. Credo che bisogna sperimentarlo a proprie spese.

    Puoi leggere un milione di libri e posso anche non servire a niente.

    Io ho provato a capirci qualcosa quando sono andato a ritroso nella mia vita e mi sono posto la domanda come ho fatto a far capitare questo evento o cosa nella mia vita?
    Ho sempre trovato una causa a monte di un effetto.

    Più lo fai, più cominci a capire. PIù capisci più ti obblighi a restare “Sveglio” e vigile.
    Più diventi vigile e più velocemente arrivi alla causa di cosa ti sia capitato oggi e quali pensieri hanno scatenato l’evento che stai vivendo adesso.

    spero di essere stato utile.

    Di solito si cerca sempre di spiegare agli altri quello di cui si ha più bisogno di imparare.

    Con affetto,

    Giovanni

  2. @ Giovanni:
    Quand’è che leggeremo il tuo primo post su questo blog?
    I tempi mi sembrano maturi!
    :-)

  3. in effetti quando si stringe con troppa forza un’anguilla tra le mani, essa sguscia via!

    comunque complimenti per il blog..davvero interessante!
    saluti!
    Giovanni

  4. Giovanni C. ha scritto:

    complimenti per il blog..davvero interessante!

    Grazie!
    :-)

  5. Ciao, hai ragionissima…..quanto più vuoi una cosa , meno la ottieni..lascia fare all’universo e arriva. Io personalmente cerco di allenare la mia mente praticamente ogni giorno e provo e provo ma, accidenti, è un cavallo imbizzarrito !!!!! Sono arrivata alla concentrazione di 20 minuti, dopo di che senza accorgermene, scivola su altri pensieri. A chi capita la stessa cosa ? bello il tuo blog…..buon anno !!!!!!!!!!!!!!!!!!

  6. Gacci ha scritto:

    bello il tuo blog…..buon anno !!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Grazie!
    :-)

  7. @ Gacci:
    Per quanto riguarda la meditazione, penso che con la pratica ed il tempo si impari ad avere una mente più ‘addomesticata’.
    :-)

  8. marco d.

    NON E’ VERO(in base alle mie conoscenze) che piu’vuoi una cosa e meno la ottieni come scrive gacci qui’sopra.
    E’l’atteggiamento emotivo,la emozione con cui ti relazioni alla cosa che fa la vera differenza.se desideri qualcosa ma hai emozioni negative a riguardo(di distacco)allora non stai permettendo;e appunto la cosa non arriva.
    se invece pensi alla cosa che desideri con emozioni positive che col tempo diventeranno sempre piu’forti,allora sei in allineamento vibrazionale con tale cosa o desiderio e ti arrivera’.E’ilPUNTO EMOTIVO VIBRAZIONALE che fa la differenza.
    Oggi un mio amico a cui spiegavo tutto cio’da tempo mi ha detto che ho proprio ragione in quanto si e’realizzato un suo desiderio.e da cio’capisci ancora meglio la gioia di condividere col prossimo le tue ricchezze.
    saluti

  9. Ciao a tutti, ho pensato di scrivere un mio pensiero sull’articolo scritto personalmente :)
    Quello scritto è dovuto alla mia esperienza avuta fin ad ora.
    Mi è capitato parecchie volte di desiderare ardentemente qualcosa, sentire proprio la voglia allucinante di averla, dopo arrivavo a un bivio:
    1. La paura mi bloccava e non FACEVO nulla (dsiderio non ottenuto)
    2. Agivo, ci provavo, facevo (desiderio non ottenuto)

    Sapete perchè non lo raggiungevo mai?
    Perchè la base non era okay, avevo attaccamento al desiderio, troppo forte, una voglia allucinante…

    Poi quando mi “rassegnavo”, cioè dicevo a me okay, lascia stare, iniziavo ad essere più rilassato e le cose senza accorgemene andavano nel verso giusto….

    Ci sarebbe tanto altro da dire ma già queste 2 cose fanno un bel po’ di differenza…
    Concordo con Marco riguardo l’emozioni, nel senso che il riuscire o meno è legato ad esse come una bilancia: em. negative e em. positive, dove pende la bilancia legata a quel desiderio?

    Io ho ottenuto desideri che volevo e qualche anno fa pensavo impossibili (esempio, ballare, 4 anni fa lo odiavo, 2,3 anni fa circa ho iniziato ad andare in disco, poi a ballare in disco ed adesso da settembre faccio un corso di ballo e mi piace un sacco!)

    Altri invece li sto cercando ancora (ho la consapevolezza di essere un po’ attaccato, infatti appena posso faccio esercizi per il desiderio puro)

    Un salutone a tutti
    Grazie per aver apprezzato!
    Manuel

  10. Dario

    Ciao Josè ,
    Nonostante abbia letto tantissimi libri sull’ argomento, leggendo i tuoi articoli sintetici e chiari , scopro elementi i quali ignoravo la loro stessa esistenza. E mi sento un vero IGNORANTE !!!
    E rileggendo alcuni dei tantissimi libri, scopro di aver dato poca considerazione ad alcuni argomenti come quello del distacco.
    Nonostante conosca le basi di questa realtà o leggi naturali ignorate , ancora oggi mi sfugge il suo reale funzionamento.
    I nostri pensieri ed emozioni creano la nostra realtà, poi arrivano le credenze,convizioni le paure. Il permetterlo, la fede etc.
    Ma a me piace andare nel profondo, immergermi nel reale funzionamento, che a quanto ne sappia nessuno mai parla .
    Faccio un pensiero, gli do vita con un sentimento di amore esso si sprigiona come energia ( vibrazione,magnetismo etc) , raggiunge ogni angolo dell’ universo …………….. (bho!)………… e dopo non si sa quanto ritorna a noi sotto forma di evento ( seil pensiero viene mantenuto abbastanza) . Le mie domande sono :
    Dove va il pensiero carico di emozione ?
    Cosa gli accade ?
    Dopo quanto si manifesta ?
    Come posso utilizzare i rurali strumenti pensiero,emozione , azione con intelligenza senza andar contro la legge?
    E come sapere che per guidare un auto si usa il volante e i pedali, senza avere la patente e la pratica si acquista un auto. Non sai praticamente la forza che ci vuole nel premere l’ acceleratore , di tenere con delicatezza il volante,usare al tempo giusto frizione e cambio. Ecco che si generano disastri ! I ragazzi che vogliono imparare hanno un istruttore che li segue e lì aiuta anche durante la pratica.
    Se come dice Dio nella bibbia, che ha scritto un testo per farlo comprendere a tutti , perchè il linguaggio e così complesso che senza un teologo puoi mal interpetrarlo ? Lo stesso vale anche per la legge che sembra semplice in teoria (a condizione di sapere tutto !! ) , ma nell’ applicarlo e difficile.
    Dopo un giorno passato a concentrami sui conti e spese, e dopo aver imprecato per tutta la giornata ( Tanto che i santi mi hanno querelato ) , sono andatro a dormire. In uno stato che credo debba essere tra veglia e sonno, sento una voce femminile che chiama il mio nome , come se mi conoscesse da anni, e rispose a una domanda che ballava nel mio cervello . Disse : ” non c’ è bisogno di leggere libri, di vedere film o consultare maestri o guru , la verità la troverai dentro di te , tutte le risposte che cerchi ” .
    Non credo negli angeli,entità e via …. presi il sogno come un interpretazione psicologica, scarti di eventi della mia vita che hanno generato un evento che sembrava avere senso . MI chiedo e se ciò fosse vero ( anzi credo che sia vero ) come fare allora ? meditazione ? o altro ….
    Attendo una tua risposta illuminata Josè , e ti ringraio per l’ attenzione .

  11. Dario ha scritto:

    Faccio un pensiero, gli do vita con un sentimento di amore esso si sprigiona come energia ( vibrazione,magnetismo etc) , raggiunge ogni angolo dell’ universo …………….. (bho!)………… e dopo non si sa quanto ritorna a noi sotto forma di evento ( seil pensiero viene mantenuto abbastanza) . Le mie domande sono :
    Dove va il pensiero carico di emozione ?

    Deduco che c’è un pò di confusione, ti capisco.
    A queste domande risponderò nei prossimi Passi (il 6° e il 7°).
    ;-)
    Dario ha scritto:

    Cosa gli accade ?
    Dopo quanto si manifesta ?

    Dipende da tanti fattori, come si fa a dirlo?
    Sperimentalo sulla tua pelle: fai un pensiero di una cosa facile e vedi dopo quanto si avvera (esempio: desidera un bignè alla fragola).
    Poi prova con altre cose, sempre più difficili (es: soldi).
    Vedrai che i tempi non sono gli stessi.
    Però almeno ti testi e capisci in questi momento quali sono i tuoi tempi.
    ;-)

    Dario ha scritto:

    Come posso utilizzare i rurali strumenti pensiero,emozione , azione con intelligenza senza andar contro la legge?

    non vai mai contro la LOA.
    La LOA funziona a prescindere da ciò che fai.
    ;-)
    Dario ha scritto:

    Se come dice Dio nella bibbia, che ha scritto un testo per farlo comprendere a tutti , perchè il linguaggio e così complesso che senza un teologo puoi mal interpetrarlo ?

    Chi ti ha detto che l’ha scritto Dio?
    Non credo affatto che sia stato Lui.
    ;-)
    Piuttosto, se è scritto in modo che non lo si capisca, magari era proprio quello che voleva il suo redattore… o il traduttore…
    ;-)

    Dario ha scritto:

    non c’ è bisogno di leggere libri, di vedere film o consultare maestri o guru , la verità la troverai dentro di te , tutte le risposte che cerchi

    Quoto completamente!
    Si sente che hai un approccio molto mentale alla cosa. Ma non temere: è normalissimo ed io per primo sono così.
    ;-)

    Dario ha scritto:

    Non credo negli angeli

    Magari se inizi a crederci e ad invocarne l’aiuto, scopri che tante cose sono molto più facili…
    :-)

    Dario ha scritto:

    meditazione ?

    prova.
    ;-)

  12. drianke

    @ Giovanni:
    si si troppo vero..ma chi medita abitualmente sa di cosa si parla..il distacco è fondamntale quanto il desiderio reale e profondo..una serenità pari a come se già fosse accaduto e nessun dubbio!!!

  13. Tiziano

    il lancio di un cartone quadrato in aria che viaggia in avanti verso l’alto girando e che scendendo verso di te girando e ti torna in mano è manifesting? subito dopo un corvo: cras cras sembrava ridere xd

  14. Tiziano

    io ho saputo nello stesso modo la risposta che hai avuto tu quella notte in stato tra sonno e veglia ma da un uomo di colore ed è buona come cosa quindi niente paura, disse che la verità era dentro me stesso, e che li la avrei trovata, ma questo è comunque da interpretare , e comunque siamo in due a cui è stata detta la stessa cosa ,e sono sicuro che anche ad altri è stato detto. Andando avanti per la LOA mi ero fissato sul come , e mi è stato detto , ma perchè continui ad arrovellarti il cervello sul “come” , se le prove che funziona oramai le conosci…. io ho poi pensato che effettivamente è così, ad esempio noi sappiamo come funziona il corpo umano, ma anche se non lo sapessimo funzionerebbe allo stesso modo, penso ti possa essere utile, ricorda comunque riguardo al sogno , che noi siamo ANIME in un corpo,coraggio ce la puoi fare, i miei saluti, e mi dispiace, perdonami, grazie, ti amo, auguro una buona riuscita.

  15. Ciao Tiziano.
    Sinceramente non ho capito la battuta. :)

LASCIA IL TUO COMMENTO

Inserendo il tuo commento dichiari di aver letto le Blog Policy.
Vuoi far comparire la tua foto nel commento?
Ecco Come impostare la foto nei commenti sul blog.

Current ye@r *