La Legge dell’Attrazione e l’Ho-Oponopono, che differenza c’è?

Pubblicato da Jose' Scafarelli
Tag: , ,

Legge dell'Attrazione e Ho-Oponopono[La Legge dell'Attrazione e l'Ho-Oponopono, che differenza c'è? - Articolo di Josaya]

Il significato della parola Ho-oponopono è esattamente “mettere le cose al posto giusto” e precisamente questo è quello che fa la tecnica di Ho-oponopono mette a posto le cose… non attrae, non introduce, non modifica, non cambia, semplicemente mette ordine a casa nostra!

Nella vita di ognuno di noi ci sono effettivamente delle cose da sistemare, piccole o grandi che siano e Ho-oponopono serve a questo, a rimettere le situazioni nel loro giusto fluire attraverso una pulizia interiore incessante ed efficacissima.

Come tutte le dottrine esoteriche anche Ho-oponopono si basa su concetti ormai familiari e cioè sul fatto che tutto ciò che è reale è la nostra interiorità (“non esiste il là fuori o il qui dentro” – John Assaraf) di cui noi siamo gli unici totali responsabili.

E Tutto è Uno! E noi in quanto Uno siamo di esso una parte olgrafica che in sé contiene Tutto l’Uno, parte quindi (a immagine e somiglianza) dell’energia primordiale (Amore) da cui Tutto trae origine.

Non c’è molto altro che sia necessario sapere per poter praticare efficacemente la tecnica Ho-oponopono, anche se approfondirne la conoscenza può essere molto utile per rendere il nostro sub-conscio un convinto e definitivo alleato (La Pace comincia da te).

La Legge dell’Attrazione e

l’Ho-Oponopono:

Responsabilità

Quindi se siamo effettivamente responsabili al 100% della nostra realtà significa che tutto ciò che percepiamo, vediamo, annusiamo, ascoltiamo, tocchiamo, gustiamo, pensiamo, ricordiamo, tutto ciò che ci emoziona o che ci provoca delle reazioni, dipende esclusivamente da noi stessi.

E questo evidentemente riguarda da vicino quella Legge dell’Attrazione, conosciuta dai tempi dei tempi come Legge di causa ed effetto.


Ognuno deve creare la propria Vita come dice la Legge dell’Attrazione.

Ognuno è responsabile della propria vita come spiega Ho-oponopono.

Per cui è ovvio che esiste certamente un fondamentale punto di contatto tra Ho-oponopono e Legge dell’Attrazione.

Entrambi si basano sulla medesima “verità”.

La Legge dell’Attrazione e l’Ho-Oponopono: la differenza

E ora però vediamo la più lampante differenza tra Ho-oponopono e Legge di Attrazione: Ho-oponopono è una tecnica, la Legge di Attrazione, come dice la definizione stessa (e vale anche per la legge di Causa ed Effetto che non è altro che un nome diverso con cui si definisce lo stesso “meccanismo”) è una legge, ed è una Legge Universale, cioè una caratteristica del cosmo che funziona sempre con le stesse modalità in qualsiasi situazione o ambito.

Sostanzialmente quando ci sentiamo chiedere “che differenza c’è tra Legge dell’Atrazione e Ho-oponopono?” sorridiamo, perché è un po’ come chiedere che differenza c’è tra una bicicletta e una fetta di torta?

:-)

La risposta è: Tutto! Sono due cose diverse, che hanno in comune il fatto di essere oggetti materiali.

Anche per quanto riguarda Ho-oponopono e Legge dell’Attrazione ciò che hanno di diverso è… Tutto!

Sono due cose diverse, completamente diverse, che hanno in comune il fatto di poggiare la loro “realtà” sulla medesima “Verità” che come sappiamo è unica (Uno)!

Tuttavia la cosa non si esaurisce qui!

La Legge dell’Attrazione e l’Ho-Oponopono: la buona notizia

La buona notizia è che Ho-oponopono, che è una tecnica, può risultare molto utile (fondamentale) per far funzionare la Legge dell’Attrazione (che è un legge universale e come tale funziona comunque indipendentemente dalla nostra volontà) a nostro vantaggio!

O meglio…. non è che la Legge dell’Attrazione funzioni a vantaggio o a svantaggio…

…la Legge dell’Attrazione funziona e  agisce in base alle premesse…

…Ho-oponopono può aiutarci a cambiare le premesse…

Nel fantastico libro “Un corso in Miracoli” si legge: “I miracoli sorgono da una mente che è pronta per essi” e Ho-oponopono è la tecnica  che può rendere il nostro essere pronto a ricevere tutti i miracoli più grandiosi!

Il concetto di base è che,  in linea di massima, è più utile ed efficace cercare di perseguire il proprio allineamento piuttosto che incaponirsi ad ottenere il soddisfacimento dei propri desideri, e su questo si basa la questione di eliminare le aspettative per rendere Ho-oponopono una tecnica infallibile!

Ho-oponopono ci aiuta ad ottenere il nostro allineamento spirituale, non è una tecnica per materializzare ciò che si vuole, o meglio, si pensa di volere.

Per questo ci sono altri strumenti, come il laboratorio creativo, la visualizzazione, il pensiero positivo, la gratitudine, lo Spirito di Aloha ecc…

Quello che è sicuro è che lontano da una situazione di allineamento, l’ottenimento di ciò che si vuole diventa a volte molto arduo e faticoso, mentre in prossimità di un accettabile allineamento spirituale, l’ottenimento di ciò che si vuole risulta sempre più fluido e semplice, ma la cosa grandiosa è che più ci si avvicina a questo stato interiore, più ciò che si desidera coincide con ciò che effettivamente è meglio per noi!

“La mente “conscia” blocca perché cerca di capire, bisogna lasciar andare e svuotarsi per risanarsi e avere un ambiente atto e Potente per creare e ricevere ciò che abbiamo programmato. Il software è l’Amore.”
dottor Ihaleakala Hew Len

[La Legge dell'Attrazione e l'Ho-Oponopono, che differenza c'è? - Articolo di Josaya - www.Josaya.com ]

PS

Se ti è piaciuto “La Legge dell’Attrazione e l’Ho-Oponopono, che differenza c’è?”, e se pensi che piacerà anche agli amici, segnala questo articolo su FACEBOOK, clicca sul pulsante blu qui in basso

GD Star Rating
loading...
La Legge dell'Attrazione e l'Ho-Oponopono, che differenza c'è?, 4.3 out of 5 based on 8 ratings

ISCRIVITI alla NEWSLETTER!

Se ti è piaciuto questo articolo, iscriviti qui per ricevere gli aggiornamenti gratuiti (e gli ebook OMAGGIO):

Ti è piaciuto questo articolo?

Se ti è piaciuto e credi che possa arricchire anche i tuoi amici,condividi su Facebook (o sugli altri social): clicca sui pulsanti qui in basso.La Condivisione della Ricchezza è il primo passo per vivere in un mondo di Abbondanza!Ogni Tua condivisione è apprezzatissima,Grazie mille! :)






42 Commenti
  1. Ragazzi, cosa dire… :-) Non ci sono più parole per esprimervi quanto apprezzo e quanto sono allineato all’energia di ogni vostro articolo.
    :-)
    Riguardo il contenuto, penso che ci fosse proprio bisogno di un chiarimento di questo tipo.
    :-)
    Sono curioso di sapere cosa ne pensano gli altri amici…

  2. Jose ha scritto:

    Il significato della parola Ho-oponopono è esattamente “mettere le cose al posto giusto” e precisamente questo è quello che fa la tecnica di Ho-oponopono mette a posto le cose… non attrae, non introduce, non modifica, non cambia, semplicemente mette ordine a casa nostra!

    … non sono d’accordo: Praticare Ho’oponopono Cambia e Modifica, altrimenti non avrebbe significato! Tutto cambia continuamente, tutto fluisce, assumersi la responsabilità al 100% di ciò che è la nostra vita cambia completamente tutto!
    Cambia la prospettiva dalla quale guardiamo le “azioni” altrui, cambia lo stato d’animo, cambia la ragione del nostro essere qui.

    :)

  3. @ Paola:
    certo che cambia a modifica, ma cambia e modifica te stesso, ti rende più allineato a te stesso o per dirla alla joe vitale, ti avvicina al limite zero! Ho-oponopono non fa altro che questo, poi seguire l’ispirazione che il tuo io superiore ti propone e che tu sei in grado di percepire grazie allo spazio che hai liberato, è una tua opportunità, che se sfrutti, non lo fai tramite Ho-oponopono, che è unicamente una tecnica di pulizia.
    Che poi accettare la responsabilità della tua realtà cambi la prospettiva e quindi la percezione e quindi la realtà, certo è vero, ma questa è la consapevolezza di una (o della) “verità”, è la “verità” su cui Ho-oponopono si basa (e non solo Ho-oponopono), ma la tecnica è la recitazione del mantra e quella pulisce e basta!

  4. Josaya ha scritto:

    certo che cambia a modifica, ma cambia e modifica te stesso

    … e cosa significa “cambiare se stessi” se non cambiare tutto il mondo??
    Se dentro e fuori combaciano perchè operiamo ancora questa distinzione?
    Cambiare se stessi è cambiare il mondo.

  5. @ Paola:

    Assolutamente d’accordo con te! Messa in questi termini non c’è nulla da obiettare. Cambiando sè stessi cambiano anche gli obiettivi! Un abbraccio Paola

  6. un abbraccio a voi :)

  7. GRANDI Josaya!
    :-))

  8. Maria Luisa

    Mi allineo a Marju:
    Grandi Josaya!
    Grazie :-))

  9. Adriana

    Ciao Josè, ho letto con interesse il tuo post.
    Dato che sono neofita sull’argomento, l’Ho-Oponopono può aiutarmi anche a scoprire la mia mission? Quali letture mi consiglieresti sul tema?
    Grazie

  10. @ Adriana:
    Grazie Adriana,
    giro i complimenti agli autori del post: Josaya.
    Penso che se vuoi imparare l’Ho-oponopono devi leggere solo questo:
    http://www.lapacecominciadate.com/amember/go.php?r=414&i=l0
    ;-)
    1abbraccio
    Josè

  11. Armando Corsini

    Grazie per il post :)
    Ho letto “la pace comincia da te” dei josaya,molto interessante,
    chiaramente ho letto molte volte “zero limits” di joe vitale (Joe Vitale è uno scrittore “ipnotico”)e consiglio a tutti
    “Ho’oponopono – la via più semplice” di Mabel Matz…semplicemente
    un capolavoro…(come il suo blog).
    Al momento in italiano pochi hanno scritto sull’Ho’oponopono
    questi tre titoli sono un buon inizio.
    Sono complementari.
    Ognuno aggiunge un tassello.
    La tecnica di base (Ho’oponopono ha tantissime altre tecniche) è nota (il mantra mi dispiace, ti prego, perdonami, grazie, ti amo), i libri sono utili ad aprire la nostra mente ad un metodo a dir poco “nuovo” per la vecchia era.
    Eppoi a settembre ci sarà Len in Italia…
    Insomma Ho’oponoponiamoci tutti :)))
    ma NON DIMENTICHIAMO DI AGIRE.
    Spesso si rischia di affidarsi completamente a metodologie, anche efficacissime, che restano nell’ambito della mente (o anche più in alto)trascurando l’AZIONE.
    L’ho fatta io per primo quest’esperienza,perciò mi permetto di ricordarlo agli altri :)
    Un abbraccio a todos.
    Armando.

  12. @ Armando Corsini:
    Ciao Armando, grazie per il riassunto… se vuoi recensire con degli articoli questi libri, il blog è a tua disposizione.
    ;-)
    Scrivimi in privato se ti va.
    ;-)
    1abbraccio
    Josè

  13. @ Armando Corsini:

    Grazie Armando per la tua critica positiva su “La Pace comincia da te”.
    Attualmente in Italiano oltre ai libri che hai citato su Ho-oponopono c’è solo in più il libro di Stefania Montagna.
    In attesa delle recensioni di Armando se volete un’anticipazione sui contenuti potete trovarla qui:

    Joe Vitale – http://www.josaya.com/macrolibrarsi/2010/07/29/zero-limits-joe-vitale/

    Mabel Katz – http://www.josaya.com/macrolibrarsi/2011/05/02/scopri-ho%E2%80%99oponopono-la-via-piu-semplice-mabel-katz/

    Stefania Montagna – http://www.josaya.com/macrolibrarsi/2011/03/12/ho-oponopono-%E2%80%93-il-fiore-della-vita-stefania-montagna/

    A settembre sarà in libreria anche “La Pace comincia da te” edito da Infinito Edizioni

  14. marco

    Bellissimo Articolo
    E’ stato molto Utile e Apprezzato
    GRAZIE

  15. Valerio

    Uso la LDA da un po di tempo e da poco ho scoperto l’ Ho-oponopono. Credo che sia un metodo molto utile per cancellare i “se” limitanti che ci possono sviare nei processi di visualizzazione e di processo creativo.
    Capita spesso che i nostri desideri futuri siano proiezioni migliorate dall’esperienza di eventi passati (specie se parliamo di situazioni sentimentali <3), questi eventi passati però a volte ci rimangono attaccati autosabotandoci nei processi di creazione intenzionale. Ho-oponopono libera, pulisce, reseta e ci rende un foglio bianco sul quale scrivere quello che vogliamo!
    Grazie :)

  16. Bellissimo articolo, complimenti!!!

  17. Lidia

    Sto leggendo il libro di Mabel Katz sopracitato, e l’autrice dice che le visualizzazioni e le affermazioni sono “come un ordine a Dio”, quindi se ho ben capito le sconsiglia… A questo punto sono perplessa, è come se Ho’oponopono e le altre tecniche si escludessero a vicenda… cosa ne pensate?

  18. @ Lidia:
    pensiamo quello che abbiamo scritto nel post: Ho-oponopono e la legge di attrazione sono due cose differenti! Ho-oponopono è uno strumento di pulizia di rimozione dei blocchi …visualizzazioni e affermazioni sono strumenti creativi che nonostante certi blocchi… magari con molta fatica e quindi con molta perseveranza e applicazione, aiutano ad ottenere ciò che si vuole… il consiglio di Mabel parte dalla consapevolezza che molto spesso (e soprattutto se per ottenerelo bisogna sforzarsi molto) ciò che vogliamo non corrisponde con il nostro Bene! Ho-oponopono invece, attraverso la pulizia costante, ci porta a realizzare con fluidità ciò che è meglio per noi in valore assoluto, senza fatica, sforzo o stress! A ogni singolo individuo la scelta di percorrere la strada che preferisce!
    Un abbraccio Josaya

  19. Lidia

    @ Josaya:
    Mah… io le percorrerei entrambe se possibile ;)

  20. @ Lidia:
    Tutto è possibile! Volere è Potere!

  21. Lidia

    Lo so :) La mia era una battuta, he he! Un abbraccio, buona settimana <3

  22. Patrizia

    Voglio comprendere la differenza tra la legge di attrazione e ho-ponopono , non mi bastano le spiegazioni che avete qui esplicato , vi chiedo scusa per la mia ignoranza in merito, ma è da un mese che sto leggendo libri su questo argomento. Mi potete aiutare a capire meglio.
    Pace e buona vita !!
    Patrizia

  23. @ Patrizia:
    oltre al nome (scherzo) diciamo che sono due cose completamente diverse.
    Hooponopono è una tecnica hawaiana basata su principi tra cui la legge di attrazione (la legge universale che stabilisce che il tuo pensiero unito alle tue emozioni vibrazionali attirano esperienze corrispondenti ad essi), è caratterizzata da una serie di metodologie diverse tra cui il famoso mantra “Grazie, mi dispiace, perdonami, ti amo” e l’acqua cristallizzata blu e molte altre ancora.
    Per me la finalità precipua di hooponopono è il raggiungimento ed il mantenimento della pace interiore.
    Non condivido l’ossessione verso la LOA per veder realizzati i propri obiettivi perchè spesso gli obiettivi che la nostra mente ritiene giusti non sono opportuni per il ns Sè superiore, pertanto reputo opportuno ripulirsi dalle memorie passate senza avere aspettive di sorta ed aver fede che il ns Sè superiore ci farà vivere le esperienze più opportune per la ns evoluzione.
    Cmq Patrizia, questa è solo la mia consapevolezza ed è ciò che ritengo ora giusto per me.
    Per te sarà qualcosa di diverso e di unico!
    Per altre informazioni contattami anche su fb mi trovi tra gli amici di Josè!
    Ciao, Armando :)

  24. Lidia

    Sono d’accordo con Armando: in passato mi sono “fissata” sull’attrarre determinate cose per poi capire che non facevano per me. Ora semplicemente… pulisco ^_^

  25. Patrizia

    @ Armando Corsini:
    Grazie Armando, per la tua spiegazione dettagliata e incisiva,potresti consigliarmi dei libri in merito?
    Ho letto 0 limts, the secret, the key, the power etc .
    non sono riuscita a trovarti su facebook
    Ciao Patrizia

  26. Patrizia, su “La Pace comincia da te”
    http://www.macrolibrarsi.it/libri/__ho-oponopono-la-pace-comincia-da-te-libro.php?pn=941
    c’è un capito dedicato proprio a questo, Cap. XVIII Ho-oponopono e la legge di attrazione pag.163
    Nel ciclo di incontri via Web su Ho-oponopono
    http://lapacecominciadate.com/amember/go.php?r=588&i=l17
    che prenderà il via giovedì prossimo 16 Febbraio, un incontro è dedicato esplicitamente a questo argomento.
    Giovedì 29 Marzo 2012 dalle 21.00 alle 23.00
    “Legge di Attrazione e Ho-oponopono”

    tre abbracci

  27. @ Lidia:
    :) Lidia, questa consapevolezza l’ho raggiunta qualche settimana fa.
    Il mio trascorso pnllistico (fortunatamente breve) e da operatore theha healer (un pò più lunghetto) mi hanno portato nell’ inganno per cui la mente crede di sapere sempre ciò che è giusto per noi. Siamo sì mente ma anche subconscio e Sè superiore : per raggiungere la pace interiore occorre il loro allineamento e per allinearle è utile ripulirsi dalle memorie passate di cui è saturo il subconscio e delle quali neppure la mente più sviluppata può esserne competamente cosciente.
    Chi dice che basta cambiare convinzioni (come spesso si sente nella pnl e nel th) per ottenere risultati insegna ciò che non ha provato ma ripete una frase come un pappagallo.
    Abbiamo milioni e milioni di convinzioni, non potremmo mai rendercene conto di tutte e nemmeno ci serve.
    Hooponopono è una tecnologia che ci aiuta a fare una pulizia generale…il resto è pace interiore ;)
    chiaramente, ci tengo a precisare, questa è solo la mia opinione frutto della mia esperienza.

  28. @ Patrizia:
    Patrizia tra gli amici di josè ci sono su fb :)
    Tra i libri che hai citato solo il primo riguarda l’Hooponopono.
    Se vuoi approfondire l’argomento Hooponopono ti consiglio:
    “la pace comincia da te”, per me è una specie di tesi di laurea sull’Hooponopono (con i pro e contro di una tesi di laurea : è certamente illustrativo, è fatta anche di pezzi di articoli presi sul web straniero, è scritto da italiani con il loro bagaglio culturale che è simile al tuo, le parti più belle sono quelle in cui citano i passi di Len e Morrnah Simeona).
    Questo libro ha la pecca di essere poco personalistico, diversamente dal libro di Mabel Katz (la via più semplice)in cui si sente la sua maturità e il lavoro di pulizia profondo che ha svolto con l’hooponopono e soprattutto cosa è per lei l’hooponopono(sono pure 20 anni che lo fa).
    Per il resto ti consiglio di visitare il sito viveremeglio.org (di Mario Rizzi, ex psicocibernetico esseno, in cui parla anche di hooponopono) e i blog americani sul tema (basta scrivere hooponopono usa e tradurre i siti che escono sulla prima pagina di google).
    L’hooponopono, a mio avviso, non bisogna capirlo, ti “cade” addosso.
    L’anno scorso (quando commentai questo stesso articolo, vedi sopra) ero incuriosito dalla tecnica ma poi l’abbandonai perchè non credevo che la via fosse così semplice, dopo mesi e dopo aver capito che pensare che le cose devono essere necessariamente difficili per essere efficaci era solo una mia credenza, misteriosamente hooponopono mi è ripiombato addosso e, per ora, non me lo lascio scappare ;)
    Ciao!

  29. Lidia

    @ Armando Corsini:
    Si, Ho’oponopono aiuta a cambiare le nostre convinzioni, o meglio le nostre “false credenze” (il nostro Ego è sempre lì a far capolino, quando non è addirittura invadente! :) ), anzi (non mi piace la parola “cambiare”) le trasforma, allineandole, come dici tu, al nostro Sè Superiore, alla nostra parte Divina. E nel momento in cui sappiamo ciò che vogliamo perchè coincide con ciò che è il meglio per noi, allora si, via libera anche a LoA, Theta e Pnl, non le escludo, anzi le uso, ma è fondamentale prima PULIRE PULIRE PULIRE ;)

  30. Daniela

    @ Armando Corsini:
    ”agire” a volte davanti a questa parola ho delle ”titubanze”,nel senso che…cosa si intende veramente per agire?….dopo aver praticato costantemente il mantra,per ”ispirazione” siamo pronti ad agire…lo sentiamo come una intuizione…è a questo che fai riferimento?…grazie…

  31. Daniela

    ….Per cui,una volta che si è completamente ripuliti…le cose semplicemente ci accadono!?!….almeno questo ho capito io…e devo dire anche che ho la sensazione che l’Universo ci ”prepara coi tempi giusti personali”…durante questo percorso,ammetto che in due anni,da quando ho intrapreso il ”risveglio” per la crescita personale,sono cmq cambiata….però ecco,diciamo che teoricamente ”son preparata”…ma l’atto di ”agire”…verrà poi con se?!….sentirò cosa sarà o quale sarà il meglio….e agirò…per questo sto aiutandomi con le affermazioni positive….che nn penso siano un ”ordine” ma più un ”’rinforzo personale in autostima”…grazie per chi mi ripsonde :)
    con simpatia
    daniela

  32. Daniela “le cose semplicemente ci accadono!” comunque che siamo ripuliti o no… e ti dirò di più accadono sempre per il meglio, perchè tutto quello che è… è il meglio. Sempre! Il fatto di essere sufficientemente “ripuliti” ci permette anche di percepirlo questo meglio, di esserne consapevoli e quindi di godercelo!

    Tre abbracci

  33. Daniela

    Un triploooo abbraccio per voi Josaya!!! :)

  34. Michele

    Ciao Josè, è molto interessante questo articolo, l’ho-oponopo ripulisce e la legge del’attrazione è un’altra cosa. Ma la mia donanda è: se voglòio attrarre qualcosa nella mia vita allora prima devo ripulirmi con l’ho-oponopo e poi ripetere delle affermazioni positive?

    • Beh Michele… diciamo che quello che proponi potrebbe essere davvero un ottimo sistema… anche se in verità una volta che ti sarai ripulito a sufficienza, probabilmente sarai già fluidamente indirizzato verso l’ottenere ciò che vuoi, che non sarà necessariamente ciò che pensavi di volere prima della pulizia!

      Tre abbracci

    • Michele, se vuoi attrarre qualcosa nella tua vita, segui questo processo:
      http://www.ricchezzavera.com/materializzazione/
      1abbraccio
      Josè

      • Michele

        Ciao Josè, grazie per il video. Propongo una cosa che è molto utile per usare la legge dell’attrazzione sperimentata anche da me stesso: Per attirare qualcosa nella propria vita è utile tenere un diario della gratitudine, ciè ogni giorno prima di andare a letto scrivere sulla pagina del diario 4-5… cose x cui essere grati; ripercorere la giornata appena trascorsa e scrivere cose di cui ci sentiamo grati. Può esere qualseasi cosa, da una persona simpatica, ad una scoperta fatta durante la giornata,ad un complimento ricevuto, ad una persona incontrata… Io lo faccio da poco tempo ma assicuro che dona molto e le giornate sembranbrano sempre migliori…provate anche voi…naturalmente accettando anche le critiche che ci fanno sempre crescere.

        • Grazie per il suggerimento Michele, ma di quale video parli?
          In questo articolo non ce ne sono…

  35. Michela

    Non tutto capita per caso o a caso.
    Sono anni che cerco la chiave per cambiare o meglio eliminare situazioni che nel tempo mi hanno fatto capire che si sono degenerate perché le cause erano riferite ad un’insieme di memorie personali e memorie di altre persone. E spaziando su argomenti esoterici, su internet, ho conosciuto Ho-oponopono. Una scoperta bellissima, e l’ho fatta mia. Grazie!

    • Concordo, anche sul fatto che Ho-oponopono sia una scoperta bellissima! :)
      E aggiungerei che nulla capita per caso ;)
      1abbraccio
      Josè

  36. luca

    A tal proposito desideravo avere una vostra opinione sulle ricerche del Prof.Fabio Marchesi e la sua tecnica del campo G.I.A che, in parte tocca i principi dell ho oponopono…..
    Grazie!

LASCIA IL TUO COMMENTO

Inserendo il tuo commento dichiari di aver letto le Blog Policy.
Vuoi far comparire la tua foto nel commento?
Ecco Come impostare la foto nei commenti sul blog.

Current day month ye@r *