Sincronicità e Coincidenze

Sincronicità e CoincidenzeQuando più energie sono sintonizzate… succede che si attraggono!

🙂

Sincronicità e Coincidenze non sono casuali e in questo post desidero raccontarti un episodio singolare che mi ha visto protagonista lo scorso weekend.

Alcuni degli amici che mi hanno aggiunto su facebook sanno già di cosa parlo…

…parlo di un fenomeno di sincronicità, elemento del quale appena inizi ad accorgerti, ti cambia completamente la visuale della vita e degli episodi che la compongono e che si susseguono in modo non casuale.

Tutto nacque venerdì 15 ottobre (una settimana fa circa): da quel momento si sono succedute una serie di stranezze:

Sincronicità e Coincidenze – STRANEZZA 1

Visto che non c’erano tratte aeree dirette Napoli-Lugano (dove ero stato convocato per un meeting di lavoro), l’agenzia di viaggi mi aveva prenotato l’aereo per Milano e poi – da milano – avrei dovuto prendere il treno per Lugano.

Arrivato a Milano, chiamo qualche amico, tra cui Alex Billico (un amico internet marketer milanese, nonchè chitarrista della band “Spezie Dorada”).

Billico mi dice che è ad un convegno di internet marketing organizzato da Carlo d’Angiò, un convegno al quale mi sarebbe piaciuto andare, ma di cui mi ero completamente dimenticato.

Insomma, la prima “casualità” è stata che io, Billico e Carlo D’angiò (che viviamo in 3 città diverse d’Italia) ci siamo incontrati nello stesso posto, senza organizzarci.

Energie sintonizzate sulla stessa frequenza (appassionatissime di web marketing), si sono attratte.

Ecco il risultato:

Sincronicità e Coincidenze

Sincronicità e Coincidenze – STRANEZZA 2

Fortuna volle che il convengno fosse proprio dove mi trovavo in quel momento: alla stazione.

Alex Billico mi dice di aspettare che venisse a prendermi e mentre lo attendevo – per ammazzare il tempo – mi metto a cancellare un pò di messaggi.

Ne trovo uno risalente a metà settembre in cui un numero non registrato mi faceva gli auguri di buon compleanno.

Incuriosito, telefono a questo numero e…

…chi era?

Il mio vecchio amico Gennaro Romagnoli!

I lettori che seguono da molti anni Ricchezza Vera sanno bene di chi sto parlando: l’esperto di Psicologia Neuro Linguistica che ha scritto tantissimi articoli anche su questo sito, molti lo conosceranno anche perchè è un blogger fortissimo.

Non lo vedevo da anni e quando ci sentiamo, mi dice che sta per arrivare anche lui a Milano per tenere un suo corso!

Però, purtroppo, lui arriva quando io me ne parto e con gli orari del mio ritorno (la domenica mattina presto dovevo partire da Lugano e l’aereo partiva in mattinata da Milano Linate), non ci saremmo sicuramente potuti vedere.

Quindi ci eravamo rimasti un pò male, anche se ci aveva fatto molto piacere anche solo esserci sentiti al telefono.

Passo il pomeriggio felicemente con Billico ed un’altra vecchia amica milanese che ci è venuta a trovare e poi me ne parto col treno per Lugano.

Sincronicità e Coincidenze – STRANEZZA 3

Arrivo in hotel e scopro che al posto di aver prenotato una singola per 2 notti, avevo prenotato una doppia per una sola notte!

che testa!

😀

E il bello è che l’hotel era anche pieno per il giorno successivo, per cui mi toccava trovarmi anche una sistemazione per il giorno dopo!

Quindi decido di tornarmene a fine meeting a Milano e scelgo di prenotare un hotel vicino Linate in modo da poterci andare agevolmente la mattina dopo.

Sincronicità e Coincidenze – STRANEZZA 4

Trovo un passaggio in auto da Lugano a Milano e chi c’è in macchina con me?

Altri tre carissimi amici con cui è sempre un piacere trascorrere del tempo e con cui sicuramente sono sintonizzato per comunanza di passioni: Girolamo Portacci (l’esclusivista per l’Italia di T Harv Eker) e Italo C. (mio collega per l’Internet Marketing).

Inutile dirlo: un viaggio piacevolissimo con scambi di opinioni ed informazioni interessantissime.

Sincronicità e Coincidenze – STRANEZZA 5

Mentre rientravamo da Lugano in auto, telefono a Billico nuovamente per farmi dare una mano nella ricerca dell’hotel a Milano.

Mi dice che vuole ospitarmi da lui e che ha anche altri ospiti a casa… e chi c’era tra questi ospiti?

Max Cecco!

Un altro vecchio amico internet marketer del quale avevo – guarda caso – appena promosso un suo prodotto su un altro mio sito su cui organizzo corsi di web marketing.

Sincronicità e Coincidenze – STRANEZZA 6

In tutto questo, mi ero dimenticato completamente che grazie a questo “disguido”, avrei anche avuto occasione di rivedere dopo tantissimo tempo anche il mio amico Genna!

🙂

Infatti la sera stessa c’era una festa di un amico comune (Mauro) e ci siamo riuniti tutti:

Io, Alex, Genna e Max!

Eccoci tutti insieme, dopo anni che non ci vedevamo:

Sincronicità e Coincidenze

Scusami per la poca nitidezza della foto, ma purtroppo la fotografa non era delle migliori…

😀

Ovviamente scherzo, la fotografa è la simpaticissima ed avvenente Francesca Miglino, consulente d’immagine del gruppo musicale Spezie Dorada.

Oltre a lei, ho conosciuto anche la sorella di Genna (con consorte), Marco – un blogger che si occupa di seduzione – e Manuel – un amico di Genna e lettore affezionato di Ricchezza Vera con cui avevo già parlato più volte in passato al telefono, ma che non avevo ancora mai visto – e varie altre persone che erano alla festa.

Allora è nata l’idea a me, Alex e Genna di celebrare questo incontro con un post sul blog di ognuno in cui parlavamo della serata, ma con la differenza di approccio che ognuno di noi ha alle cose:

– Io con un approccio energetico/spirituale

– Genna con un approccio psico/mentale

– Alex con un approccio da business man

Quindi questo post nasce proprio in virtù di questo incontro.

🙂

Ecco gli altri 2 post:

Quello di Genna: Sviluppo Personale: 5 caratteristiche dei “grandi”

Quello di Alex [appena mi da il link lo pubblico]

Sincronicità e Coincidenze – CONCLUSIONE

Come probabilmente già sai – e se non lo sai, ne parlo negli ebook gratuiti che si scaricano qui in alto a destra – energie sintonizzate sulla stessa frequenza d’onda, si attraggono.

Se 2 pendoli posti in vicinanza vengono fatti oscillare, entro poco tempo, finiscono per influenzarsi a vicenda e per sincronizzarsi perfettamente.

Ma questo post a mio avviso deve far riflettere su un altro aspetto: la sincronicità degli eventi.

Se non avessi chiamato Billico, non avrei mai scoperto che quel giorno Carlo D’angiò era a Milano; se non avessi controllato i vecchi messaggi, non avrei capito che avevo il numero di Genna anche sul nuovo cellulare; se non avessi sbagliato prenotazione, non avrei fatto il viaggio con Italo, Shanti e Girolamo; se non fossi rimasto a dormire da Alex, non avrei rivisto Genna e Max, non avrei conosciuto gli altri amici della festa e non sarebbero successe varie altre cose…

La sincronicità non è qualcosa di dimostrabile scientificamente, ma è qualcosa che esiste nella tua vita, se solo te ne accorgi.

Guarda caso, dei 3 libri che stavo leggendo in questo assurdo viaggio sincronico, uno si chiama proprio “Sincronicità”, me l’ha regalato la sua autrice, Monia Zanon.

Quando ho visto di aver sbagliato prenotazione, sarei potuto cadere nello sconforto, ma invece sapevo che c’era qualcos’altro in serbo per me.

Qualcosa di migliore, rispetto a ciò che avevo programmato.

Ed è sempre così: quando qualcosa non va secondo i nostri piani, è sempre per andare meglio.

Grazie a questa consapevolezza, cambia l’approccio agli eventi e ci si muove con essi, senza forzarne l’andamento: a cosa serve sforzarsi di cambiare gli eventi quando sai che volgono sempre per qualcosa di meglio per te?

🙂

Anche per oggi è tutto, un saluto affettuoso a te che hai avuto la pazienza di leggere sin qui, un saluto ad Alex, Genna, Carlo, Max, Italo, Shanti, Girolamo, Francesca, Manuel, Marco e tutti gli altri amici che ho citato e che non ho citato in questo post, spero che questo post sia servito un pò per lasciar fluire le cose nella vita di ognuno di noi.

🙂

1abbraccio

Josè

PS
Se ti è piaciuto “Sincronicità e Coincidenze”, e se pensi che piacerà anche agli amici, segnala questo post su FACEBOOK, clicca sul pulsante blu qui in basso 😉


Leggi anche questi Articoli: