Robert Dilts: 2 tipi di Ricchezza ma un unico modo (sbagliato) di ottenerla

Robert Dilts RicchezzaRobert Dilts: 2 tipi di Ricchezza ma un unico modo (sbagliato) di ottenerla – Articolo di Simone di Life-Strategies

Ammettiamolo: chi non ha mai sognato di vivere in un palazzo sfarzoso come Buckingham Palace, con intere schiere di maggiordomi al proprio servizio, come le nelle favole che ci leggevano da bambini?

Oppure alzi la mano chi non ha mai fantasticato di possedere uno yacht con cui ormeggiare nei più bei porti, trascorrendo ogni anno in sperdute località marine.

Quando ci immaginiamo la “vita perfetta”, quasi tutti pensiamo in primis a un alto tenore di vita: quanto basta per fare tutto quello che ci piace e dedicarsi a shopping, hobby e divertimenti di ogni tipo senza troppi pensieri!

Eppure, nonostante tutti vorremmo godere di un maggior benessere economico, la ricchezza ha anche dei risvolti negativi nel nostro modo di pensare.

Infatti, già dall’infanzia ne veniamo in contatto sotto diversi aspetti, in contraddizione tra loro.

Robert Dilts: 2 tipi di Ricchezza ma un unico modo (sbagliato) di ottenerla

Da un lato, impariamo che la ricchezza è qualcosa di pratico, concreto, che condiziona la nostra vita quotidiana.

Fin da piccoli vediamo i nostri genitori passare lontani da casa gran parte della giornata per procurarsene il più possibile, e a volte li abbiamo anche sentiti lamentarsi dei problemi che sorgono se questa manca.

Inoltre, ci viene subito insegnato che, senza ricchezza, non possiamo acquistare o fare tutto ciò che vorremmo.

Quante volte ci hanno detto “Scegli: o la Barbie, o i pattini” oppure “Se vuoi andare in campeggio questa estate, poi niente settimana bianca con la scuola”.

Da questo punto di vista, il benessere economico diventa per noi qualcosa a cui aspirare, in grado di rendere la nostra vita più felice e più semplice, uno strumento attraverso cui potremmo realizzare ogni desiderio senza grandi sforzi.

Se, da una parte, colleghiamo il denaro a difficoltà e preoccupazioni quotidiane, dall’altra lo vediamo come qualcosa di positivo e indispensabile per il nostro ideale di vita.

Accanto a questi aspetti concreti ce ne sono altri che ci vengono trasmessi dalla cultura e dalla società, ed agiscono nella nostra mente a livello inconscio.

Non si tratta di una concezione della ricchezza determinata dalle nostre esperienze personali, bensì dagli insegnamenti che abbiamo assimilato nel corso della vita senza esserne pienamente consapevoli, stabilendo la posizione che assegniamo all’abbondanza materiale nel nostro sistema di valori.

Robert Dilts Ricchezza

Ad esempio, per un cattolico la ricchezza ha significati negativi e tende a rifiutarla per ottenere gioie ultraterrene e spirituali; per un protestante, al contrario, ha accezioni positive, perché rappresenta il riconoscimento divino delle proprie capacità, una sorta di “premio” di cui andare orgoglioso.

Accanto a queste riflessioni, si aggiunge il ruolo centrale che la ricchezza assume nell’attuale società consumistica: ogni settore, da quello tecnologico alla moda, dal design all’industria automobilistica, ci spinge ad una perenne corsa alla novità, al trend del momento, al dettaglio che distingue dalla massa, stimolando in noi bisogni che non sono effettivi, bensì indotti dalle molteplici offerte del mercato.

Oggi molti, pur non avendo grandi possibilità economiche, acquistano prodotti e servizi più per lo status symbol e l’identità che rappresentano, che per reali esigenze.

In questo clima la ricchezza non può che assumere connotati controversi.

Robert Dilts: 2 tipi di Ricchezza ma un unico modo (sbagliato) di ottenerla

A questo proposito è interessante vedere il punto di vista della Programmazione Neuro Linguistica, che studia il legame tra comportamento, linguaggio e psiche in modo da capire quali strategie e tecniche possano aiutarci a migliorare la nostra vita, accrescere l’autostima e il Potere Personale e raggiungere i nostri obiettivi.

Tra coloro che hanno studiato l’argomento ricordiamo anche Robert Dilts, uno dei maggiori innovatori della PNL fin dalle sue origini.

La PNL pone l’attenzione su come quella parte dell’esperienza umana sia organizzata nel sistema nervoso – Robert Dilts

Chi è Robert Dilts?

Robert Dilts

È uno dei maggiori esperti mondiali sul tema della Programmazione Neurolinguistica che, insieme a Richard Bandler e John Grinder, fin dalle origini ha contribuito ad innovare.

Tra le sue maggiori intuizioni vi è l’importanza dei livelli logici come leve di cambiamento.
Ha applicato con grande successo la PNL ai campi della salute, dell’apprendimento e del lavoro.
A fianco ai suoi studi e alla sua attività di autore Robert Dilts ha lavorato come consulente e trainer nei maggiori gruppi aziendali e professionali del mondo come: Hewlett Packard, Apple Computer, la Banca Mondiale, Lucasfilms Ltd.
E in Italia per Fiat, Telecom e Trenitalia.
Ha svolto anche un’assidua attività di relatore e ha tenuto svariati seminari sulla PNL in istituzioni di tutto il mondo tra cui: l’ONU, l’Organizzazione Mondiale della Sanità e l’Università di Harvard. Fonte
Qui trovi tutti i suoi libri e DVD.

Secondo queste analisi, esiste una profonda correlazione tra ricchezza spirituale e ricchezza materiale, ed è proprio questa che permette di risolvere le contraddizioni inconsce che influenzano la nostra idea di agiatezza economica, impedendoci di raggiungerla serenamente e in modo efficace.

Pensiamo a tutti coloro che, grazie ai propri beni, possono procurare maggiore benessere anche a chi non ne dispone attraverso la beneficenza e il volontariato: nomi del mondo dello spettacolo, figure di stato, esponenti del panorama culturale che, dopo aver accumulato successi e ricchezze, oggi offrono il proprio contributo ad associazioni umanitarie ed organizzazioni in difesa di varie cause.

Così facendo, la ricchezza non è più un elemento che favorisce solo il loro benessere individuale, bensì amplifica anche quello di persone molto lontane da loro, il più delle volte sconosciute.

Come spiega la PNL, si tratta di conquistare la cosiddetta “libertà economica”, cioè la capacità di vedere nella ricchezza materiale uno strumento per ampliare il benessere ben oltre i propri interessi attraverso la condivisione e non qualcosa da accumulare all’infinito e conservare egoisticamente per soddisfare i propri desideri o la propria vanità, suscitando invidie,

Questo approccio permette di accrescere tanto la propria ricchezza spirituale, quanto quella materiale.

Gli studi, infatti, rivelano che chi è maggiormente predisposto a condividere ciò che ha, indipendentemente da quanti beni disponga, ha anche un sistema di valori e di idee che lo porta ad agire in modo da incrementare le proprie risorse economiche, in un circolo che si autoalimenta.

Più offriamo e condividiamo, nei limiti delle nostre possibilità, più alleniamo la nostra mente a ragionare secondo parametri di abbondanza, instaurando un mindset che vede nell’accumulo di ricchezza un obiettivo dai risvolti positivi per tutta la società, il che ci rende più efficaci nel perseguirlo.

Quante persone, nonostante l’immensa ricchezza, sono tristi, infelici e si ritrovano incastrate in vere e proprie crisi di valori?

Sembra che abbiano tutto ciò che vogliono, eppure manca loro qualcosa che non possono acquistare.

Questa è la dimostrazione che non può esserci vera ricchezza senza coltivare il proprio spirito.

Ci sono persone che hanno denaro e persone che sono ricche – Coco Chanel Tweetta!

Il Coraggio di Cambiare

Strategie, Trasformazione, Libertà

Puoi approfondire le tecniche e le strategie sviluppate dalla PNL per rendere la tua vita più prospera sotto ogni aspetto cliccando qui:

Il Coraggio di Cambiare

Robert Dilts 2 tipi di Ricchezza ma un unico modo (sbagliato) di ottenerli

Avrai la possibilità di partecipare al corso Il Coraggio di Cambiare e apprendere direttamente da Robert Dilts gli strumenti con cui raggiungere un maggior livello di benessere, in primis, personale.

Robert Dilts: 2 tipi di Ricchezza ma un unico modo (sbagliato) di ottenerla – Articolo di Simone di Life-Strategies

Video di Robert Dilts in italiano – La Visione:

PS:

Che ne pensi di Robert Dilts?

Se ti è piaciuto “Robert Dilts: 2 tipi di Ricchezza ma un unico modo (sbagliato) di ottenerla”, se hai domande, dubbi o altro da condividere, scrivilo nei commenti qui in basso, Grazie! 🙂


Leggi anche questi Articoli: