Come Avere Fiducia in Se Stessi

Come Avere Fiducia in Se Stessi[Come Avere Fiducia in Se Stessi – Articolo di Andrea Necchi – Inventore Quantico]

Ti puoi fidare della fiducia?

Con questo scritto voglio chiudere quanto ho aperto e lasciato in sospeso nel mio articolo precedente “La felicità è trovare la risposta ad una sola domanda”, in particolare il passaggio che completa come trasformare sempre i problemi in opportunità.

Ti ricordi il mio koan?

Nel dubbio, eccolo: che cosa mi impedisce di essere felice ora?

Avere sempre presente questa domanda e cercare continuamente la risposta è una via per essere felici ora, ma sono necessari altri due ingredienti importanti: la gratitudine e la fiducia.

Senza questi difficilmente sarai felice.

Io sto scrivendo presupponendo che tu abbia letto l’altro articolo, ma se non lo hai ancora fatto puoi farlo ora dal link di prima.

Così descrivevo la gratitudine:

(…) è la qualità dell’amore espressa in un modo facile da praticare e da capire.

Dire ad uno: “ama!” non è propriamente come dargli un libretto di istruzioni, viene facile chiedersi come posso “impormi” di amare, mentre dire “sii grato per quello che sei e quello che hai” è già più comprensibile, si può capire praticamente cosa fare per provare gratitudine.

E la fiducia?

Entriamo subito nel punto cruciale di questa esplorazione.

Come Avere Fiducia in Se Stessi

La fiducia è un argomento controverso e sono più frequenti le posizioni “contro” che quelle a favore.Come Avere Fiducia in Se Stessi

Anche i detti popolari lo confermano: “fidarsi è bene, non fidarsi è meglio!” oppure il famoso “a pensar male si fa peccato ma spesso ci si azzecca”, e questi solo per citare le più note, ma pensa anche a Pinocchio che si fida del Gatto e la Volpe…

😉

…così come in molte altre storie e leggende, la fiducia è spesso collegata al tradimento.

Mia madre mi rimprovera sempre che mi fido troppo, io le rispondo che preferisco fidarmi fino a prova contraria, portandole ad esempio che proprio quelli che sospettano sempre sono quelli che più facilmente vengono fregati.

Ne conosci anche tu?

E’ sicuramente una questione che ti sarai posto più volte anche tu: fidarsi o non fidarsi?

E come mai io pongo come elemento essenziale la fiducia, insieme alla gratitudine?

Vediamo di scoprire a quali condizioni la fiducia diventa un elemento indispensabile per riuscire a trasformare i problemi in opportunità.

Conosci l’Astrologia?

Parlo seriamente: hai idea di che cosa sia l’Astrologia?

Cos’è l’Astrologia

Cos'è l'AstrologiaSe pensi che sia uno strumento di divinazione sei fuori strada, la previsione del futuro è soltanto la volgarizzazione moderna di una magnifica Disciplina Esoterica che ha radici lontanissime nella storia dell’umanità, che si perdono letteralmente nella notte dei tempi.

“Josè, vero che l’Astrologia ha origine ad Atlantide o anche prima?”

🙂

Ok, allora devi sapere che l’Astrologia in realtà è una mappa!

Già mi vedo i cultori della PNL che sobbalzano e commentano tra sé e sé… ma la mappa non è il territorio!

Sono d’accordo, infatti è proprio così, la mappa serve a conoscere il territorio in cui avventurarsi, non a sostituirsi al territorio da esplorare.

Sai chi sei?

Sai qual’è il tuo programma di vita?

Quali sono i tuoi punti di forza, di debolezza, i tuoi talenti e le aree su cui c’è da mettere mano?

L’Astrologia è uno dei sistemi che ti può aiutare a capire chi sei e dove sei, e dove stai andando.

Si, è una vera mappa che ti mostra le pianure, i crepacci, i punti da cui puoi godere di una bella vista così come le sabbie mobili.

La cosa straordinaria dell’Astrologia è quella di essere l’unica mappa esistente in 4D, a differenza delle normali mappe include il fattore tempo.

Infatti posso vedere le qualità archetipiche del mio Tema Natale svilupparsi nel corso del tempo, dal remoto passato al lontano futuro, il movimento degli astri è preciso e ben conosciuto da molte decine di millenni e quindi lo posso leggere applicandolo al mio personale e unico Tema di nascita – il mio Oroscopo.

Ci sono tanti sistemi per conoscersi, ma se vuoi un buon punto di partenza il tuo Tema Natale è sicuramente un ottimo modo per iniziare a conoscerti in profondità, serve solo un bravo Astrologo, e per bravo intendo competente e con esperienza, e che dichiari spontaneamente che l’Astrologia non è la previsione del futuro: quella lasciala alle riviste.

😀

La Legge di Attrazione

Potrebbe sembrarti che salto di palo in frasca a raccontarti adesso della Legge di Attrazione, ma fidati – se puoi…Legge di Attrazione

😀

…che c’è un nesso che fra poco ti sarà chiaro.

Dopo la sbornia iniziale la Legge dell’Attrazione mi sembra tornata “al suo posto”: ricordo il gran fiorire di siti e blog dedicati, per non parlare delle librerie, ogni volta che ci mettevo piede – piuttosto spesso – lo spazio dedicato a questo argomento aumentava!

Ma la Legge di Attrazione funziona?

La questione è controversa, ai tanti sostenitori si abbinano altrettanti, e forse di più, detrattori.

Secondo me il principio della Legge funziona perfettamente, ma spesso non è sufficiente per ottenere quello che desideri, è come se mancasse qualcosa.

Infatti se visualizzi regolarmente, con intensità emotiva e un buon allineamento interno ed esterno funziona, ma i conseguimenti più importanti e significativi sembrano sfuggire o si manifestano difficilmente.

Queste difficoltà hanno sostenuto gli argomenti dei detrattori, che hanno avuto un certo supporto anche dalla relativa superficialità del film stesso, è facile capire che le esigenze di divulgazione e del marketing comportino dei compromessi.

Non voglio unirmi al coro dei detrattori, questi a volte sono quelli che hanno investito di più su sé stessi per provare a mettere in pratica, ma l’assegno o la bella automobile non sono mai arrivati, anzi, ora hanno meno soldi di prima e guidano una carretta arrugginita!

Legge di Attrazione e Astrologia

Legge di AttrazioneTi faccio un esempio: pongo il caso, come mi è capitato personalmente, di dover affrontare un periodo piuttosto lungo in cui Saturno transita lentamente sulla mia Luna di nascita.

Non sempre Saturno è così duro, ma nel mio caso particolare c’era la concomitanza di altri aspetti impegnativi che mi hanno tenuto in ballo per ben 7 anni!

Con un culmine piuttosto doloroso durato per oltre 3 anni.

L’Astrologia – con la A maiuscola – non dice che il pianeta che stai osservando ha influenza su di te, questa è una sciocchezza colossale, purtroppo lo affermano tanti astrologhi – con la a minuscola, ma le cose non stanno così.

I pianeti e le loro posizioni e configurazioni sulla carta del cielo sono solo la rappresentazione su un piano particolare di quelle qualità archetipiche che stanno agendo nell’Universo, e quindi anche sul piano manifesto e fisico della nostra realtà di tutti i giorni.

Riscrivo ancora più semplicemente:

le qualità archetipiche agiscono su tutti i piani contemporaneamente, dal piano simbolico che si vede nel Cielo a quello della realtà che viviamo tutti i giorni.

Queste qualità le posso riconoscere più facilmente nel Cielo attraverso il linguaggio dell’Astrologia, mentre nella realtà manifesta e quotidiana è più facile confondersi e non vedere il significato dietro la gran quantità di fatti.

Per questo l’Astrologia è una mappa che mi permette di riconoscere più facilmente il senso e il significato di quello che sto vivendo, e sapere come agire al meglio per trasformare i problemi in soluzioni.

Potrei scrivere a lungo su questo argomento, magari lo svilupperò… prossimamente.

🙂

Intanto faccio un esempio per capire il legame tra Archetipi e manifestazione sui diversi piani: un giorno, mentre sta guidando velocemente la sua automobile, un signore perde il controllo e va a sbattere contro un albero.

I fatti letti a livello causale dicono che è stato imprudente (oppure ha sopravvalutato le sue capacità di pilota o altro ancora) e quindi ha perso il controllo dell’auto andando a schiantarsi.

Ma se osservo il suo Oroscopo di quel momento, vedo un aspetto disarmonico di Marte e Saturno, una bella quadratura, l’energia di Marte si scontra con la resistenza di Saturno: ed ecco l’incidente!

Certo, se fosse stato più consapevole avrebbe potuto manifestare questa qualità in altro modo, magari vincendo un incontro di Karate, dove la l’energia di Marte si incontra con il controllo di Saturno, quel controllo che permette ad un colpo mortale di fermarsi un centimetro prima di colpire l’avversario.

E’ la consapevolezza o la connessione che si ha con il proprio Sè Superiore che permette di manifestare gli aspetti difficili in modo costruttivo oppure distruttivo, o magari l’avere un buon Astrologo che incontri una volta all’anno per fare il punto della situazione.

Sono Marte e Saturno che hanno causato l’incidente?

No.

Rripeto ancora, per chiarezza: quello che succede qui, sul piano manifesto e causale, lo vedo espresso anche su un altro piano, simbolico e analogico, quindi l’osservazione di quello che vedo nel cielo astrologico trova sempre una corrispondenza sul piano manifesto.

Questa corrispondenza esiste sempre perché è l’espressione di una legge esoterica fondamentale, la prima di quelle riportate nella Tabula Smaragdina di Ermete Trismegisto, la stessa che cita The Secret: come in alto, così in basso.

Ok, mi lascio sempre tentare dalle divagazioni, ci sarebbe ancora tanto da dire, cose interessanti, appassionanti e molto utili, ma torniamo all’Astrologia e alla Legge dell’Attrazione.

Sono nel mezzo di un guado impegnativo che vede Saturno alitarmi pesantemente sul collo: credi che se metto in pratica alla lettera la Legge dell’Attrazione, eviterò la pesantezza che mi aspetta?

Credi che Saturno si farà da parte e mi risparmierà la lezione che devo imparare?

Comincerò a fare feste tutti i giorni, uscire spesso a divertirmi con gli amici proprio quando Saturno “mi chiede” l’esatto contrario?

No, senza dubbio Saturno è più forte di qualsiasi mia diligenza nel fare gli esercizi proposti da The Secret, ne ho la certezza perché ne ho fatto l’esperienza proprio in questi termini.

Se Saturno mi pressa, la Legge dell’Attrazione non funziona!

Spero ti sia chiaro che semplifico per mostrare quello che succede a tutti nell’esperienza pratica, la Legge di Attrazione funziona sempre, solo che la qualità nella quale stai risonando, mentre vivi il tuo appuntamento astrologico, prevale sull’intenzione che dichiari mentre cerchi di applicare la Legge di Attrazione.

Se cerchi leggerezza e divertimento con Saturno… meglio che lasci perdere!

😉

Destino e Libero Arbitrio

Bene, come la mettiamo allora?Meditazione 12-12-12 significato della Griglia Cristallina 1

Sono Libero o Predestinato?

Questo sembra proprio uno scontro titanico tra Destino e Libero Arbitrio!

Chi vince?

Ma quest’ultimo non è quello che Dio (chiamalo come vuoi) ci ha dato come dono supremo?

Alcuni autori mettono il Libero Arbitrio sopra l’Amore, secondo loro il Libero Arbitrio è un valore che letteralmente determina la struttura dell’Universo.

Quindi Dio ci fa il Dono del Libero Arbitrio e poi ce lo toglie?

Questo è proprio un bel problema, ma andiamo avanti.

Nel mio articolo precedente parlavo di paradossi, e in particolare dicevo così:

la verità è paradossale, perché include gli opposti, e solo così è completa; una verità schierata solo da una parte o dall’altra è sempre parziale.

Per questo ora ti dico che non esiste conflitto tra Destino e Libero Arbitrio, infatti coesistono e sono contemporaneamente veri entrambi.

Come dice la Fisica Quantistica: la luce è sia onda che particella, non una o l’altra, per questo noi possiamo essere sia Liberi che Predestinati:

Ma all’atto pratico come si fa?

Se lo scopo della tua vita è di andare da Milano a Palermo, e quindi questo lo posso chiamare il tuo Destino, il come ci vai è invece il Libero Arbitrio, compreso il fatto che poi tu ci vada o no!

Quindi: posso andarci oppure no, e posso andarci strisciando, a piedi, in bicicletta, in auto (magari una bella auto!), via mare o in aereo; posso fare il viaggio da solo o in compagnia, insomma, ho tante possibilità e sta a me scegliere.

Inizialmente non so neppure che esista Palermo, magari neppure Milano, non so camminare o non ho la patente… ci possono essere tante difficoltà e il mio compito in questa vita è imparare e trasformare le difficoltà in qualcosa di utile per me (e per gli altri, aggiungerei).

Ritorno quindi alla questione dell’Astrologia, che mi permette di sapere chi sono e dove vado, il mio programma di vita.

Essere nel Flusso

essere nel flussoEcco il senso della Legge del Flusso, come dicono gli anglofoni “To be in the Flow”, Essere nel Flusso.

Come fai a esserlo se non sai di quale Flusso si tratta?

Solo se conosci il tuo Flusso puoi applicare la Legge dell’Attrazione.

Se una cellula del mio fegato decide di fare qualcos’altro, invece di essere una brava cellula del fegato, cosa succede?

Un cancro.

Anche su questo ci sarebbe tanto da raccontare, se conosci la Nuova Medicina Germanica del Dr. Hamer (trovi qui i suoi libri) so che avresti molto da obiettare su questo esempio, ma l’ho fatto solo come metafora per rendere l’idea e far capire cosa succede ad opporsi al proprio destino.

Se io faccio quello che sono venuto a fare in questa vita, allora sono nel Flusso, se non oppongo resistenza e fluisco, in modo attivo e non passivo, allora tutto andrà sempre bene, senza eccezioni.

Così, e solo così, posso fidarmi della Fiducia che mi serve per trasformare qualsiasi problema in opportunità.

Utilizzare le tecniche di The Secret per un conseguimento importante non funziona se non sai chi sei e dove stai andando; se attiri un problema e non sei nel Flusso, avere fiducia può addirittura essere controproducente.

Cosa fai, ti fidi del tuo tentativo di manipolare la realtà per conseguire un qualcosa che non ti riguarda nel tuo programma di vita?

Cerco di essere concreto con un esempio.

Chi è straordinariamente ricco mostra questa sua abbienza anche nel Tema Natale.

E viceversa.

La corrispondenza è sempre del 100%.

Allora mettiamo che non sei predestinato ad essere straordinariamente ricco, come pensi di fare con la Legge dell’Attrazione?

Posso scommettere che non diventerai mai ricco, per quanto tu possa applicarti.

Potrai provare fino a farti venire i calli ma non sarai mai ricco, quindi meglio che ti rassegni. 😉

Abbi pazienza ancora un po’, fra poco tutto ti sarà chiaro.

Entrare in contatto con le tue Emozioni

Cosa vuol dire sapere dove si sta andando?Entrare in contatto con le tue Emozioni

Conoscersi è la cosa più importante, quindi usare tutti gli strumenti utili per raggiungere questo obiettivo, come l’Astrologia, l’Enneagramma, le Costellazioni Familiari e tanti altri ancora.

Secondo passo importantissimo e irrinunciabile è entrare in contatto con le tue emozioni, molti le reprimono e questo non funziona.

Le tue emozioni ti dicono dove sei in quel preciso momento, nella Legge dell’Attrazione sono chiamate “il sistema di guida”, ti fanno capire se la tua Anima è contenta di quello che stai vivendo in quel momento, se ti stai avvicinando alla tua realizzazione oppure te ne stai allontanando.

Una conseguenza pratica di questa connessione con le proprie emozioni?

La scelta di vivere soltanto belle emozioni, facendo solo cose che ti appassionano.

Lo so che la vita spesso non sembra rendere possibile fare quello che ti appassiona, ma dovresti sempre coltivare la realizzazione di cose che ti piacciono davvero tanto.

Magari hai un lavoro che per adesso non ti esalta, ma almeno nel tempo libero dovresti – lo dovresti verso te stesso – fare qualcosa che ti piace.

Cosa produce questo? Felicità.

Che cos’è la felicità se non fare qualcosa che ti emoziona?

Ogni volta che fai qualche cosa che ti piace, semplicemente sei felice.

Quanti non se ne accorgono, soprattutto quelli che cercano tanti soldi e non li ottengono mai.

Ma quanti ricchi sfondati sono infelici?

E quanti poveri invece sono felici?

Non pensare a quella sciocchezza dei soldi che ti permettono di scegliere il tipo di infelicità che preferisci, l’infelicità non è bella comunque la metti!

Forse nel mio Oroscopo non esiste una grande quantità di denaro, ma a me potrebbe benissimo essere sufficiente poco per stare bene e avere quello che desidero, per esempio tempo di qualità per me e per quelli che amo.

Se poi questo poco denaro arriva facendo un’attività che adoro, allora sarò più ricco di qualsiasi magnate del mondo.

Questa non è filosofia da quattro soldi, è Verità.

Se sei nel Flusso, in gratitudine e fiducia, in contatto con le tue emozioni, allora tutto va bene, come dicono gli Orientali: stai percorrendo il tuo Dharma – il tuo sentiero di vita.

Quando sai di essere nel Flusso e sai cosa desideri, se senti di essere parte del Tutto e sei connesso alle tue emozioni, le riconosci e le apprezzi, allora qualsiasi problema incontri ti permette di dire: forse non capisco cosa sta succedendo adesso, ma ho fiducia che sta accadendo perché io possa vivere qualcosa di ancora meglio.

Solo a queste condizioni puoi fidarti della fiducia.

Sono a tua disposizione!

Un abbraccio e a presto

Andrea Giuliano Necchi – Inventore Quantico

P.S.

Se ti piace quello che scrivo, allora vieni sul mio sito a vedere che cosa faccio 🙂

[Come Avere Fiducia in Se Stessi – Articolo di Andrea Necchi – Inventore Quantico – EnergyWater.it]

PS

Se ti è piaciuto “Come Avere Fiducia in Se Stessi”, clicca sui pulsanti social qui in basso e condividi su Facebook, grazie! 🙂


Leggi anche questi Articoli: