A Natale siamo tutti più buoni… ecco perché:

Pubblicato da Jose' Scafarelli
Tag: , , ,

A Natale siamo tutti più buoniA Natale siamo tutti più buoni…

un semplice luogo comune?

Che senso ha essere buoni solo per un giorno o solo per determinati giorni all’anno?

Non sarebbe più intelligente esserlo sempre?

Queste sono domande che bene o male ci siamo fatti tutti, ma negli ultimi 3 giorni – dal Solstizio invernale al Natale – ho avuto delle esperienze che hanno maturato in me una riflessione che oggi voglio condividere con te.

Questo è il mio principale regalo di Natale, poi, in fondo al post ce ne sono anche degli altri, ma andiamo con ordine.

:-)

A Natale siamo tutti più buoni… ecco perché:

NATALE: IL GIORNO DELLA DELUSIONE

Non so se anche per te, ma il Natale è sempre stato un giorno di delusioni per me.

Anche quando ero piccolo ed i miei genitori mi chiedevano di scrivere la classica lettera a Babbo Natale, li mettevo sempre in crisi… poverini…

Infatti, non mi limitavo a chiedere “un Big Gim”, un “Playmobil” oppure “Un personaggio dei Masters” (questi erano alcuni dei miei giocattoli preferiti), bensì chiedevo “Il Mondo dei Masters” oppure “Il Mondo dei Playmobil“!

Diciamo che se all’epoca avessi fatto un corso di formazione per la creazione di obiettivi, avrei sorriso sornione quando il tranier di turno mi avrebbe chiesto: “Fissa un obbiettivo Alto” da raggiungere!

Ovviamente, i miei non potevano accontentare tutte le mie richieste (anche perché in una sola lettera inserivo più “Mondi” :-D ), e quindi era normale che – con l’aspettava che avevo creato in me – arrivasse puntuale la delusione.

In questi tre giorni di cui ti parlavo, ho provato nuovamente questo senso di “delusione” nei confronti di alcune persone (non per qualche regalo! :) ).

E allora mi sono messo a riflettere su questa cosa…

Evidentemente ho uno schema che si ripropone (visto che sono io che creo la mia realtà e che è sempre responsabilità mia e mai colpa di altri).

Uno schema che mi collega il Natale alle delusioni.

Uno schema di cui devo liberarmi.

[Nel 5° Passo - in via di ultimazione - ho già scritto molto riguardo questi schemi]

Andando un po’ più a fondo con la riflessione, ho pensato che la delusione può soltanto derivare da una cosa: dalla mia Aspettativa.

Se da piccolo non avessi chiesto fiducioso il “Mondo dei Masters”, la notte della vigilia non sarei stato deluso dai vari Masters che avevo ricevuto…

Oggi come allora, se non avessi riposto la mia fiducia in quelle persone, non sarei potuto rimanere deluso dai loro comportamenti.

Quindi, prima riflessione: è la mia Aspettativa che determina la mia Delusione. Nulla altro.

A Natale siamo tutti più buoni… ecco perché:

PER ESSERE UN MIO AMICO, DEV’ESSERE PERFETTO!

Un’altra riflessione la feci qualche anno fa.

Anzi, non la feci io, ma uno dei miei migliori amici.

All’epoca, un mio carissimo amico, “prese in prestito” la fidanzata di un altro amico a cui ero affezionato.

Ero nella classica “pessima” situazione, anche perché scoprii casualmente questo rapporto “segreto” tra i due ed ero amico di entrambi i ragazzi coinvolti nella faccenda.

In breve, provai una grossa delusione nei confronti di questo amico, perché una delle cose che non posso sopportare sono questo genere di tradimenti.

Entrai in crisi perché non sapevo come comportarmi con l’amico (carissimo) che aveva “prese in prestito” la ragazza, non sapevo come comportarmi con l’altro amico a cui era stata sottratta la fidanzata, e neanche sapevo come comportarmi con la ragazza che – peraltro – era anche lei una mia cara amica.

Mi venne in soccorso un terzo amico, al quale esposi la situazione.

Mi disse una frase illuminante che mi avrebbe accompagnato per il resto della mia vita:

“Non perché è un tuo amico, significa che debba essere perfetto.”

Questa frase è illuminante!

Se ci pensi, riflette il concetto che ti ho esposto prima riguardo le aspettative:

Se è un amico, dev’essere perfetto = è un’aspettativa!

E invece no.

Il tempo ha aggiustato tutte le cose che nella mia testa non andavano, sono rimasto amico di tutti e 3 i ragazzi del “valzer dei fidanzamenti” e addirittura quella coppia “clandestina” convolerà presto a nozze!

A Natale siamo tutti più buoni… ecco perché:

RIMANE IL PROBLEMA

Dunque, abbiamo visto che non dipende dalle persone coinvolte, ma dalle mie aspettative, ma rimane il fatto che a Natale io viva delle delusioni…

come mai?

Possibile che io aumenti le mie aspettative in questo periodo dell’anno?

No, non ha senso.

Ma ecco l’intuizione…

A Natale siamo tutti più buoni… ecco perché:

VIVERE NELLA VERITA’

Natale non è un periodo come gli altri.

Come sai, il vero capodanno astronomico cade il 21/22 Dicembre, giorno del Solstizio d’inverno.

E tra questa data ed il Natale, il sole – come dicevano gli antichi – è morto, prima di riprendere la sua ascesa – fino all’apice della sua intensità che raggiungerà solo d’estate – proprio a partire dal 25 Dicembre.

Ecco perché moltissimi culti hanno scelto di far nascere la propria divinità nel giorno del 25 Dicembre: sono tutte reminiscenze di un culto pagano del Sole.

Quindi astrologicamente non è certamente un giorno come un altro.

L’idea che mi sono fatto in questi giorni è questa: in questi 3 giorni c’è un aumento generale della frequenza vibratoria, forse dovuto alla connessione maggiore con l’Energia Cristica.

In questo senso, credo che vada riletto il luogo comune per cui “A Natale siamo tutti più buoni“.

Mai come in questo periodo (a ridosso del Dicembre 2012) risentiamo ancora di più di queste alte vibrazioni ed una delle conseguenze maggiori è il fatto che tutti – volenti o nolenti – vivono maggiormente nella Verità.

Vivere nella Verità, significa che cadono le maschere.

Significa che se ho qualcosa che nascondo dentro, farò in modo di mostrarla (anche se non lo desidero).

Ecco, quindi credo che a Natale cadano le maschere sociali e se lo si vuole o no, si fa in modo che gli altri scoprano la nostra Verità (come siamo veramente).

Credo che questo non sia un problema, anzi.

Sono convinto che nella Nuova Era, non ci sia più spazio per maschere e menzogne (non parlo soltanto di quelle che si possono raccontare agli altri, ma anche – e soprattutto – quelle che raccontiamo a noi stessi ;) ).

E questa cosa vale ancor di più per chi sta facendo un percorso spirituale.

Quindi penso che in questo Natale ci sia stato solo un assaggio di ciò che nella Nuova Era ci attende: un incremento notevole di “Vivere nella Verità“.

Quindi – tornando al discorso centrale – cadono le maschere, e vengono a galla le delusioni (che però, abbiamo visto, dipendono da chi viene deluso, non da chi delude).

Quindi ti ripeto:

Non perché è un tuo amico (parente, partner, collega, socio, etc.),

significa che debba essere perfetto!

Mai come in questi momenti di delusione, dobbiamo fare appello alla nostra capacità di perdonare, assumendoci la responsabilità sulla creazione della nostra realtà.

Oltre al perdono, sarebbe opportuno distaccarci dalle emozioni.

Ricorda che tu non sei le tue emozioni.

Non sei neanche i tuoi pensieri.

E neanche il tuo corpo.

Sei solo Coscienza Infinita, ma di questo parlo diffusamente nel 5° ebook, quindi – se non credi di comprendere al 100% questa cosa- ti rinvio alla lettura del 5° Passo verso la Ricchezza Vera [serie di ebook GRATUITI che puoi scaricare inserendo i tuoi dati nel form qui in alto a destra] che sto ultimando ;-) .

Quindi osserva con distacco le tue emozioni, senza farti coinvolgere più di tanto.

A Natale siamo tutti più buoni… ecco perché:

POESIA DI NATALE

Chi di noi non ha mai letto una poesia a Natale?

Chi di noi non ha amato il dover imparare una poesia a memoria da dover dire in piedi sulla sedia, dinanzi a tutti i parenti che ti ascoltano ridacchiando e ti fanno i complimenti alla fine, sbaciucchiandoti e facendoti sentire come un lecca lecca umano?

Nessuno?

Appunto, questo è un appello per i papà e per le mamme: risparmiate questa tortura per i vostri bambini!

:-D

Ciò posto, vorrei proporti una poesia, anzi, un mio riassunto di questa poesia: Lo Zappatore, di Gianni Rodari.

La prima parte te la racconto, perché – in tutta sincerità – non mi piace molto: in pratica il poeta dice:

1) se comandasse lo Zampognaro, farebbe accadere un certo miracolo: farebbe spuntare alberi di Natale nelle case.

2) se comandasse il Passero, farebbe succedere un altro miracolo: che i bambini trovano più doni di quanti ne hanno chiesti.

3) Se comandasse il Pastore, farebbe succedere un altro miracolo: che nessun bambino piange.

E poi c’è la frase finale, che è quella con cui desidero salutarti ed augurarti un felice Natale… ma prima c’è la videopoesia di Natale da me creata (come punizione per tutti i papà e le mamme che hanno costretto i figli a recitare la poesia di Natale… adesso vi tocca!)

:-P

[è il primo video che creo nella mia vita, abbi pietà di me! :-D -

Video creato con Video Abbondanza, grazie Aljaz! ;-) ]

Sapete che cosa vi dico Io che non comando niente?

Tutte queste belle cose Accadranno facilmente;

se ci diamo la mano i miracoli si faranno

e il giorno di Natale durerà tutto l’anno.

:-)

Con tanto, tanto Affetto, Buon Natale!

1abbraccio

Josè

PS

Lasciando perdere il motivo per cui A Natale siamo tutti più buoni

Hai letto i post di Manuel sul Manifesting e di Angelo sulla Legge di Attrazione? Angelo ci ha regalato addirittura un Report: Realizza i Tuoi Desideri!

;-)

PPS

Se ti è piaciuto “A Natale siamo tutti più buoni… ecco perché:“, clicca sul pulsante blu qui in basso e Condividi su Facebook, grazie! :)

ISCRIVITI alla NEWSLETTER!

Se ti è piaciuto questo articolo, iscriviti qui per ricevere gli aggiornamenti gratuiti (e gli ebook OMAGGIO):

Ti è piaciuto questo articolo?

Se ti è piaciuto e credi che possa arricchire anche i tuoi amici,condividi su Facebook (o sugli altri social): clicca sui pulsanti qui in basso.La Condivisione della Ricchezza è il primo passo per vivere in un mondo di Abbondanza!Ogni Tua condivisione è apprezzatissima,Grazie mille! :)






60 Commenti
  1. Ciao José, articolo assolutamente meraviglioso ed illuminante. Recentemente ho scritto anche io un Post sulle aspettative, ma Tu hai centrato in pieno la questione.

    Congratulazioni e lascia che sia io a darti un Grande Abbraccio e a farti un milione di Auguri per un Natale ed un Nuovo Anno ricco di Amore e Intuizioni.

    Con stima e affetto
    Fausto

  2. marco bassan

    Ciao Jose anzitutto buone feste.
    Grazie per le riflessioni che mi permetti di fare, in tutta sincerità era un bel pò di tempo che non venivo stimolato a questo modo dal sito. Dopo l’entusiasmo iniziale, sia per mia negligenza sia un pò perchè venivano trattati temi per me (passami il termine) poco concreti, avevo perso il coinvolgimento con gli argomenti da te proposti. Ma non per questo ho mai smesso di venire a curiosare ogni tanto e ora sono ben felice di non aver perso la fiducia.
    Parliamo di cose serie ora; tu giustifichi la delusione con l’avere delle aspettative troppo alte ma io non riesco ad afferrare come possa coesistere l’idea di ridimensionare le proprie aspettative con il principio basilare della legge dell’attrazione. Il tenere fisso un’obbiettivo in mente e il muovere tutto il nostro mondo verso di esso per forza di cose crea in noi aspettative. Ridimensionarle significherebbe non credere più pienamente in ciò che vogliamo.
    Grazie ancora. Aspetto con ansia il 5 ebook, ti auguro un buon lavoro e ti trasmetto tutto il mio entusiasmo di quando lo avrò fra le mani.

  3. marco bassan

    Auguri ancora Jose!!

  4. walter

    ciao Josè,

    un vero augurio di buon Natale ,
    e complimenti per la Poesia, ” l elisir per la nostra esistenza”

    ciao a presto.

    walter

  5. francesca

    Grande Josè :)
    carino questo post….e carino pure il video. Una pensi e mille ne fai :)
    Complimenti sempre per la verve che ci metti.
    Ub abbraccio e Buon Natale
    francesca

  6. walter

    ciao Josè

    ti faccio i migliori auguri di Natale , trasmutandosi e addizionandosi nella realtà di domani in gioia,

    a proposito complimenti per la poesia , è sempre un ottimo elisir per la nostra esistenza

    ciao un abbraccio

    Walter

  7. emanuela

    Altrochè se hai ragione Josè… sono proprio le aspettative a fregarci. Quindi… nente aspettative… nessuna delusione. Ma non è così facile come a dirsi…a volte le nostre aspettative nascono da bisogni profondi di cui nemmeno noi stessi siamo consapevoli. Allora, come fare? Sì… d’accordo… si accetta la realtà per quello che è… e la si considera la miglior realtà possibile in quel momento… perfetta così come si presenta. A volte ci riesco… altre invece… mi metto ad urlare dalla rabbia o piango dalla tristezza.
    Nemmeno a me piace l’idea che solo a Natale si debba diventare più buoni… anch’io di solito lo divento.. alla vigilia… poi però ritorno a com’ero prima la sera del giorno dopo.
    Scusa lo sfogo.

  8. Paola

    I miei complimenti.
    Hai toccato un argomento veramente importante.
    Mi ha offerto molti spunti di riflessione.Proprio ieri, ho aspramente criticato una mia amica che mi aveva chiamato al telefono, lamentandosi in continuazione , come al suo solito, per ogni cosa, senza un motivo valido.
    In effetti hai ragione: io “pretendevo che lei fosse perfetta e gestisse le sue emozioni in modo composto”.
    Devo ancora fermarmi a riflettere su questo fatto, ma soprattutto perchè mi ha dato tanta noia sentire una persona che si lamenta per un nonnulla e scarica tanta negatività in quel modo. Per la verità é un periodo in cui non sopporto più di sentire nessuno che si esprima in modo negativo. Non che sia una folle positivista, ma non riesco più a tollrare chi si “lagna”. Ad ogni modo volevo congratularmi con te, io ogni anno celebro il mio solstizio invernale con una candela e tutto il mio impegno per rendere l’anno che arriva proficuo e sereno per tutti.
    p.s. sei un bravo regista e un Babbo Natale quasi perfetto.

    Tanti auguri a te e alla tua famiglia.

    Paola

  9. davide

    Visto che non ci sono ancora commenti ne approfitto per essere il primo e ricambio, Buon Natale! a te Jose’ e a tutte le persone che ti stanno a cuore e a tutti i lettori di questo blog(ma sono sicuro che erano gia’ compresi in tutte le persone che ti stanno a cuore).

    E’ vero come dici nel post i giorni prima e il 25 sono giorni di rinascita e in effetti anch’io ho letto che la data del 25 era una festa pagana poi presa dalle religioni compresa quella cattolica,in effetti non ce’,penso,nessuno scritto o testimonianza che Gesu’ sia nato il 25.

  10. marco d.

    ciao jose’.auguri di buone feste.mi e’piaciuto il discorso riguardo alle aspettative che lo ho gia’ascoltato e ricollegato al video LO SFIDANTE dove parla di questo;dice che la aspettativa e’generata da un giudizio illusorio che se non avviene ci delude e depotenzia.
    Bisogna fare Azioni verso desideri propri ma senza specifiche aspettative che a volte sono generate da giudizi illusori.
    bisogna accogliere in serenita’i risultati che sono generati dalle nostre azioni perche’sono in combinazione di forze superiori ma sempre per il nostro Bene.
    questo genera in noi serenita’e non delusioni.io tendenzialmente sono d’accordo anche se a volte non e’facile .

  11. Ciao Josè e Buon Natale.
    Si, a Natale si diventa più buoni ed è vero che non solo tu, ma anch’io e penso molti altri si chiedono “perchè non essere sempre più buoni, e non solo a Natale?…
    In quanto al resto spesso l’aspettativa genera delusioni, come è successo a te.
    La delusione vien creata anche dal pre-giudizio e dal giudizio che costantemente poniamo sulle cose e sulle persone.
    Quel Signore che è nato in questa notte di tanti secoli fa diceva “Non giudicate…; voleva dire proprio questo: non giudicate, ma imparate a lasciare andare…Meno giudicate, e meno la vostra stessa storia personale vi giudicherà”.

  12. stefano

    Caro Josè,

    è con immensa gioia che voglio augurarti un Magnifico Natale, e ringraziarTi per il magnifico cammino che mi hai aiutato ad intraprendere, da quando Ti ho incontrato sul Web, ed al tempo le cose non mi andavano benissimo, si è accesa in me una luce nuova, che mi ha ridato speranza ed un nuovo modo di vedere la vita…. e mi stanno succedendo delle cose straordinarie, E’ FANTASTICO!!!

    Grazie di cuore e Buon Proseguimento!!!

    Grazie, Shalom, e Felice Natale

    Stefano

  13. Elisa

    ciao Josè,

    noi siamo i nostri pensieri, perchè con i nostri pensieri ci creiamo delle aspettative dalle altre persone, e da lì, la tremenda delusione, se “l’altra/o” si comportano diversamente da come pensavamo e ci aspettavamo, il Natale dovrebbe essere ogni giorno, dovremmo essere “più buoni” ogni giorno in primis con noi e di riflesso con gli “altri”, ma ogni anno ci sarà chi il 25 dicembre facendo un gesto di elemosina, di solidarietà, penserà di essere veramente “buono”.
    Ti faccio i miei più sinceri auguri per queste feste.
    Grazie per il video e la poesia.
    Un caloroso abbraccio
    Ciao
    Elisa

  14. @ Fausto:
    Ciao Fausto!
    Pensavo che ti fossi dimenticato di noi!
    :-)
    Mi fa piacere sapere che mi leggi sempre, mandami il link qui nei commenti al tuo post che lo vengo a leggere volentieri!
    :-)
    Grazie per gli auguri!
    ;-)

    @ marco bassan:
    Ciao Marco!
    Mi fa molto piacere sapere che ti è piaciuta la riflessione…
    Quali sono i temi poco concreti a cui ti riferisci?

    Riguardo la domanda sulla LOA, devo premetterti che io non condivido tante cose che si dicono al riguardo.
    Leggendo i miei ebook – in particolare il 5°, in prossima uscita – vedrai come io guardi da un’angolatura completamente diversa tutto questo discorso.

    Volendo comunque rispondere alla tua domanda, uno studioso di LOA ti direbbe che il focus sul desiderio ci deve essere, ma il sentimento che provi pensando a quel desiderio deve rimanere positivo.
    Se invece pensando a ciò che desideri, provi sentimenti negativi (ansia, insicurezza, “non ce la farò”, paura) allora significa che intimamente non credi di potercela fare.

    In altre parole, sono le emozioni che determinerebbero se stai spingendo con tutto te stesso nella direzione desiderata o solo con una parte di te.

    Quindi, la soluzione è desiderare, ma con il giusto distacco emotivo (a cui faccio cenno anche io in questo post).

    Oltre a questa risposta (che per me andrebbe anche bene), ci sarebbe da fare un discorso più complesso sul fatto che l’aspettativa è una prerogativa della Mente, dell’Ego (è un giudizio! Ricordi il mio post sulla Sospensione del Giudizio?). Quindi non può che essere un paletto frapposto tra te e la manifestazione del tuo desiderio.

    Quest’ultima è la mia risposta.
    ;-)

    @ walter:
    Grazie!
    :-)

    @ francesca:
    Grazie!
    :-)

    @ emanuela:
    Per risponderti farò un post sull’assumersi la responsabilità della propria vita: ricordati sempre che sei sempre solo tu a crearla.
    ;-)

    @ Paola:
    Ti capisco perfettamente: anche io sopporto malvolentieri le lamentele!
    :-)
    Grazie mille per i complimenti!
    :-)

    @ davide:
    Grazie!
    :-)
    Addirittura in molti sostengono che Gesù non sia mai esistito.
    Non credo: secondo me è esistito. Ma non possiamo avere certezze.
    Sicuramente la data di nascita potrebbe essere arbitraria.
    ;-)

    @ marco d.:
    Non ricordavo che se ne parlasse anche lì…
    Grazie!
    :-)

    @ Roberto Merlo:
    Ben detto!
    Grazie per il contributo!
    :-)

    @ stefano:
    Wow!
    Che bella testimonianza, grazie!
    :-)

    Ragazzi, 1 abbraccio forte a tutti e ancora tanti tanti auguri affettuosi di Buon Natale!
    :-)
    Josè

  15. emanuela

    Sì, sì Josè… sono consapevole di questo e non addosso colpe ad altri o alle circostanze. Lo so che sono solo io la responsabile della mia vita ma a volte ho l’impressione che la cosa mi sfugga di mano e mi sento impotente…

  16. @ emanuela:
    Facciamo così: leggi prima il 5° ebook e poi ne riparliamo.
    Dopo il 5° ebook ti sentirai quello che sei: una Dea!
    :-)

  17. Ciao Josè! Prima di tutto, ti ringrazio moltissimo per la tua segnalazione. :-) In secondo luogo, voglio dirti che mi è piaciuto davvero molto questo tuo articolo.

    Le aspettative…

    …In fondo non sono un po’ quello che gli psicologi cognitivi chiamano “frames mentali”? Mi spiego meglio. La realtà ha infinite sfumature e/o chiavi di lettura e così noi esseri umani, per non essere risucchiati in un vortice di “caos”, ci formiamo – il più delle volte inconsciamente – delle CORNICI all’interno delle quali cerchiamo di incanalare la realtà per decodificarla e darle, in questo modo, un SENSO.

    Perché? Perché se non fosse così vi sarebbe il bisogno da parte nostra di dover reinventare, ogni volta, la ruota da zero. Immagina come sarebbe se tu, ad esempio, non avessi un’aspettativa sul fatto che se cadi da 3 piani di altezza ti fai male! ;-) Può sembrare banale quanto appena detto, ma serve a rendere l’idea.

    Insomma: le aspettative SERVONO! :-) Orientano, come una bussola, le nostre scelte nell’ambito della realtà concreta in cui ci muoviamo tutti i giorni.

    Quando è che esse fanno MALE? Quando diventano così rigide che la visione della realtà filtrata attraverso esse finisce per diventare, inevitabilmente, LIMITANTE e DEPOTENZIANTE. :-(

    Spesso, se non tenute sotto controllo, le aspettative possono addirittura diventare causa di profondi conflitti fra gli esseri umani. Pensiamo alla xenofobia: che cosa è se non una (purtroppo) diffusa aspettativa che codifica questa,impoverente, visione della realtà? “Lo straniero è una persona di cui diffidare, un pericolo, un NEMICO!”

    Morale della favola? Le aspettative servono e perciò…usiamole! Ma stiamo attenti a non farci usare NOI da LORO! ;-)

    Detto questo, ti mando un FORTE abbraccio caro Josè e tanti auguri di buon Natale!!! :-)

  18. Grandissimo post Jose, grazie di Cuore per condividerlo. Effettivamente, da piccoli ci si crea un mondo di aspettative falsate e distorte, che poi, purtroppo, sovente, ci accompagnano nei meccanisimi mentali successivi, ripetendosi ciclicamente, e portandoci a pensare che siano la verità, semplicemente perchè sempre lo abbiamo pensato o perchè gli altri fanno lo stesso.

    Sbagliato!! Che stupidaggine, la nuova era di comununicazioni quantiche, funziona molto diversamente, e permette sia di cambiare il decorso degli eventi quando vogliamo, che indirizzarli per il verso voluto, ovviamente con una serie di accorgimenti e lavori preparatori di”aggiustamento e correzione del tiro” precedenti.

    Grazie nuovamente per il video-post, Buon Natale e Felicissimo e Strepitoso Anno Nuovo, a te a tutti i tuoi lettori!!

  19. Anna_z

    Grazie Josè per questo splendido post, che rasserena e ri-equilibria! Anch’io, dopo tante batoste della vita, specialmente a Natale, non mi creo più aspettative o quasi! lo vivo oramai come una rinascita, vedo che veramente qualcosa di magico accade; vedo anche che non tutti sono toccati dalla magia, come quelle persone letteralmente incattivite dal traffico e dallo stress dell’ultimo minuto; e conto soprattutto su me stessa per viverlo bene.
    Mi rimane solo un’ultima aspettativa: quella del 5^ e-book… :-)
    Ti auguro un Vero e Sereno Natale

  20. Buongiorno a tutti. Ciao Josè, certo che non mi sono dimenticato di Te, come potrei? :)

    Con piacere ti linko l’Articolo a cui mi riferivo:
    http://www.legge-di-attrazione.net/aspettati-cio-che-vuoi/

    Buon Natale ad ognuno di Voi

    Un Saluto di Luce
    Fausto

  21. ^SpiKe^

    Buon NaTALe Jose! Buon Natale a voi tutti

  22. alfredo

    intanto buon natale anche a te ,e ti ringrazio di nuovo tanto per quello che scrivi,spero di leggere al piu’ presto il tuo 5 ebook,grazie tante di nuovo

  23. Ciao Josè… sai, gli altri esseri umani sono degli specchi: rispecchiano noi stessi ed i nostri atteggiamenti.

    Così, quando cerchi la perfezione in qualcun altro e non tolleri defaillances, la stai cercando in te stesso e per te stesso non tolleri l’errore… come faccio a saperlo ? Perché accade anche a me :-)

    Perdoniamo le nostre debolezze e accettiamo le nostre imperfezioni e tutto diverrà più “fluido” e a prova di delusione :-)

    Buon Natale da Simò

    PS. Ti ringrazio ancora per la chiacchierata illuminante

  24. Barbara

    tantissimi auguri anche a te …che caruccio il video :)….1 bacio ciao

  25. cristina

    Tanti auguri innanzi tutto JOSÈ!
    sono pienamente d’accordo sul secondo me luogo comune che a Natale si è tutti più buoni……
    Come dici tu bisognerebbe esserlo sempre,per arrivare al Natale contenti per gli altri e per se stessi
    Auguri a tutti!!!!
    Cristina

  26. Tanti auguri!!!!!
    Ti auguro un prospero ricco abbondante natale e anno nuovo.

    La poesia è stupenda e si stà avverando!

    Per essere il primo video mi pare buono,parola di chi non ne ha mai fatto uno .

    Namastè

  27. mariapaola

    scusa , allora significa che per non subire delusioni dobbiamo avere sempre delle aspettative ” basse”?????????

  28. Tilde

    Ciao Iosè, tu colpisci sempre nel cuore e per questo ti ringrazio e ti auguro ogni bene.

  29. Donatello

    Colgo l’occasione per augurare a te Josè e a tutti gli amici virtuali un Buon Natale ed un felice anno nuovo!…aspetto con ansia il quinto ebook!

  30. Proprio vero!Gli altri ci deludono perchè nutriamo aspettative nei loro confronti,peraltro senza alcun diritto,è un modo di proiettare all’esterno le nostre paure.
    Bellissimo post!
    Buon natale e grazie per i regali,il post di Angelo è veramente
    bello,sintetico e illuminante,lo farò leggere ai miei amici.
    Un abbraccio
    Maurizio

  31. Ada Ravenna

    Prima di tutto, un mare di auguri, caro Josè e grazie sempre per i tuoi imput a farci riflettere. Essere buoni solo a Natale sà un po’ di buonismo appiccicato per l’occasione. Bisogna allenarsi tutto l’anno ad essere “buoni” in senso equilibrato e imparare l’arte del perdono che può sembrare difficile ma è molto liberatoria. Facendo piazza pulita dei rancori possiamo proseguire più leggeri nel nostro viaggio dentro all’illusione e imparare a capire chi siamo veramente e non ciò che immagianiamo di essere (e ciò riguarda anche i nostri amici), perchè molte volte rimproveriamo all’amico quello che non abbiamo accettato in noi (proiezione). Quanto alle delusioni, non sono da prendere sotto gamba perchè segnalano sempre una nostra mancanza interiore e se ci arrivano (diciamo che sono un po’ delle provocazioni che provengono dal mondo dello spirito, ossia dalla realtà) è per farci capire che sbagliamo qualcosa nelle nostre relazioni col mondo. Quindi ringraziamo gli amici che ci deludono e utilizziamo queste esperienze negative per accelerare il nostro progresso di crescita.

    Tanti auguri a tutti !

    Ada

  32. Questo post è perfetto !!!
    Distaccarsi dalle emozioni non è semplice ma è davvero molto importante.
    Spesso, quando si compie un percorso spirituale, si ha a che fare con delle persone che non condividono il tuo pensiero, è normale, lo so che ognuno ha le sue idee ed io le rispetto tutte, però devo ammettere che mi dà un pò fastidio quando il mio pensiero viene interpretato come assurdo o ridicolo.
    Comunque sia io non cambio idea e credo molto in quell’ultima tua bellissima frase:

    SE CI DIAMO LA MANO I MIRACOLI SI FARANNO
    E IL GIORNO DI NATALE DURERA’ TUTTO L’ANNO!

    E’lì che voglio arrivare !!!
    Bravo Josè :)
    Auguro a te e a tutti i tuoi lettori, di realizzare i sogni più belli !

    Un abbraccio.
    P.S.
    Il video è molto carino, fatto con il cuore ! :)

  33. Giuliana

    Sono caduta e mi sono rotta una spalla in tre punti, voglio dire che sono diversi Natali molto tristi. Ma quando vedo il tuo sorriso e leggo il tuo blog mi rincuoro per questo ti ringrazio ciao Buon 2010 Giuliana

  34. Prewius

    Jose, grazie per ciò che doni di te agli altri, seguo sempre con molto interesse il materiale che invii e trovo corrette e coerenti le tue opinioni, che condivido in toto, in genere.
    Ti invio i miei più calorosi auguri di un Santo Natale, a te e a tutti gli altri che ti seguono.
    Prewius

  35. lorella

    @ Fausto:
    Fantastico….non servono altre parole

  36. Rosy

    Buone Feste anche a te Josè, e a tutti gli amici di Ricchezza Vera!
    La poesia mi è piaciuta molto, e condivido, per indole, che Natale dura tutto l’anno!
    Credo che sia difficile fare qualcosa senza “aspettarsi” appunto qualcosa in risposta! Ho imparato a prendere semplicemente atto dei risultati che ottengo quando compio determinati gesti nei confronti di qualcuno. In questo modo evito di caricarmi eccessivamente di eventuali delusioni, anche se a volte questo mi fa sentire un pò sola!

    p.s.grazie per i “regali di Natale”

  37. Grazie e tanti Auguri di Buon Natale ed uno Splendido Anno 2010 a te ed a tutti voi.Il video è molto bello per le immagini,parole,ed il significato e con la voce del grande Frank Sinatra hai creato un piccolo capolavoro.

  38. claudio

    Ho oponopono……………

    SCUSA, PERDONO, GRAZIE…..TI AMO!!!!!!!

  39. @ Mark Cannelli:
    Ciao Mark!
    Quelle di cui parli, io le definirei “paure”: paura di cadere dal 3° piano, paura dell’ignoto (del nemico sconosciuto), etc.

    In un certo senso, anche le paure sono utili, ma sempre – come sostieni anche tu – se vengono usate con distacco, senza farsi avvolgere da esse.

    Ma rimangono emozioni che ti sintonizzano su una bassa frequenza vibratoria, con tutte le conseguenze del caso.

    Quindi confermo il mio punto di vista: meglio tenersi lontani da paure ed aspettative.
    Fermo restando che – come sostieni – possiamo usarle a nostro vantaggio in determinate condizioni.
    ;-)

    @ Omar Tringali:
    Grazie Omar!
    Tanti auguri anche a te!
    :-)

    @ Anna_z:
    Ciao Anna!
    Secondo me, quelle persone sono innervosite dall’aumento della frequenza vibratoria: cercano di contrastare il cambiamento, perchè non sanno quello che sta succedendo e questo sforzo li sfianca e li rende nervosi.

    Riguardo il 5° ebook, posso dirti di mantenere alte le aspettative, perchè a mio avviso è di gran lunga il migliore dei primi 4!
    :-)

    @ Fausto:
    Grazie Fausto!
    Meriti visibilità, perché fai sempre dell’ottimo lavoro!
    :-)
    Adesso vengo a leggerlo.
    ;-)

    @ ^SpiKe^:
    @ alfredo:
    Grazie Spike, grazie Alfredo, buon Natale anche a voi!
    :-)

    @ Simone:
    Splendida osservazione, Simone!
    Condivido pienamente.
    Perdonarsi per perdonare.
    :-)

    @ Barbara:
    @ cristina:
    Grazie!
    :-)

    @ MARCo:
    Ottimo… grazie!
    :-)

    @ mariapaola:
    No, intendo proprio di eliminare ogni aspettativa (che è un altro giochino che usa la Mente per renderti infelice).
    ;-)

    @ Tilde:
    @ Donatello:
    Grazie!
    :-)

    @ Maurizio:
    Concordo, Maurizio!
    :-)
    Grazie per gli auguri che ricambio!
    :-)

    @ Ada Ravenna:
    Splendide osservazioni, vedo che in molti hanno percepito quella che è la mia idea recondita: sono tutte proiezioni nostre!
    :-)

    @ Giuliana:
    Grazie Giuliana!
    :-)
    Il tuo giudizio positivo sul video lo prendo come una promozione!
    :-)

    @ Giuliana:
    Wow!
    mi fa piacere di scoprire questo effetto terapeutico che ha il blog!
    :-D
    Che spalla è, la sinistra (paura di ricevere) o la destra (paura di dare/pagare)?
    Buona guarigione!
    ;-)

    @ Prewius:
    Grazie!
    :-)

    @ Rosy:
    Facile o difficile è sempre una scelta!
    http://www.ricchezzavera.com/blog/ricchezzavera/fare-soldi-e-facile-o-e-difficile/
    :-)

    @ attilio:
    Mi sa che è stato proprio Frank a salvarmi la faccia… è la cosa più bella del video!
    :-D

    @ claudio:
    :-)

    1abbraccio a tutti!
    Josè

    PS
    per chi me l’ha chiesto, AGGIORNAMENTO PER IL 5° EBOOK:

    dunque, l’avevo finito.
    Solo che ho voluto completarlo con un’altra parte che è finita per essere ancora più figa della prima e che sto ultimando.
    Ci vorrà ancora un pò, ma il grosso è fatto.
    Queste vacanze mi hanno un pò rallentato, ma presto lo avrete e… sono pronto a scommettere che impazzirete letteralmente!
    :-)
    Per me è di gran lunga migliore di tutti i primi 4 messi insieme!
    ;-)

  40. Luca S.

    Anche se in ritardo, ti auguro di vivere questi giorni di festa in serenità, gioia e abbondanza.
    Grazie di tutto Josè.
    Un caloroso saluto

  41. Costanza

    Ciao Jose’auguri anche da parte mia.

  42. Maria

    Ciao Josè, complimenti per il post. Io non ne capisco niente di video comunque a me è piaciuto :-)
    Anche se in ritardo ti faccio tanti Auguri!!!
    Maria

  43. luigia

    ciao josè, le aspettative sono quasi sempre deludenti per natale poi anche di più. A me capita soprattutto per gli incontri familiari del giorno di natale, uno si aspetta serenità e invece arrivano i litigi e le male parole. Per fortuna quest’anno non è successo, forse le aspettative eranoandate in vacanza.
    Accetta i miei più cari auguri di buon natale (anche se in ritardo).

    BUON NATALE A VOI TUTTI CHE LEGGETE

  44. Enza

    Ciao Josè, allora dobbiamo vivere senza aspettarci nulla per non rimanere delusi? quindi dovremmo essere distaccati dalle vicende e lasciare che il tutto si svolga senza avere aspettative ho capito bene? però mi sembra un po troppo semplicistico.
    Ti faccio i miei migliori auguri di Buone Feste.
    Ciao, alla prossima.

  45. Marco

    E` verissimo , per qualche ragione, (che adesso comincio a capire meglio) natale e` sempre un giorno molto triste rispetto al resto dell’anno, e se quello che ho capito e` vero si dovrebbe iniziare capirsi meglio e cambiare la modalita` delle nostre aspettative, ma soprattutto, manifestare un giorno piu` appagante e felice :)

  46. nadia

    CIAO JOSE’.
    INNANZITUTTO TANTISSIMI AUGURI A TUTTI DI BUONE FESTE PIENE DI LUCE E AMORE(ANCHE SE IN RITARDO).
    E’ vero che molte volte siamo rimasti delusi dalle persone a noi più care, ma non per questo dobbiamo smettere di desiderare, sognare o amare e non dobbiamo neppure abbassare il nostro livello di aspettative-speranze….
    Leggendo qua e la mi sono imbattuta in un articolo che diceva che noi continuiamo a ripetere le stesse cose, come un programma, perchè questo è quello che abbiamo imparato e si è stampato in noi come una memoria. Un sistema di “pulizia delle memorie” è una tecnica chiamata Ho’oponopono.Io ho provato questa tecnica, ma non voglio dirti funziona o no ma ti do notizie su come fare per sperimentare tu stesso e poter poi giudicare da solo..
    hooponopono.org
    videoabbondanza.com/articolo1-leggediattrazione.html
    Penso che potrebbero esserti utili anche delle notizie su un altro metodo chiamato EFT. Trovi notizie su Aljaz Vavpetic sul sito
    videoabbondanza.com
    Spero che tu possa trovare qui delle risposte, io l’ho fatto. un grosso abbraccio. Nadia.
    P.S. GRAZIE per tutto il lavoro che fai e che condividi con noi…GRAZIE. ciao.

  47. Arianna

    Ciao Josè e buone feste a te e a tutti gli ospiti del blog.
    Gli spunti di riflessione che hai lanciato con questo articolo sono davvero interessanti; da molti anni ho osservato che i giorni delle feste comandate sono tra i più difficili e stressanti per le famiglie.
    La tua lettura in chiave energetica di un’atmosfera che predispone a evidenziare la Verità di ciascuno, al di là delle maschere dei ruoli, va in profondità ed è davvero molto valida.
    Non so se hai presente un personaggio Disney, l’alieno Eta Beta: ha la simpatica caratteristica di costringere ciascuno, con la sua sola presenza, a dire la verità, perciò quando passa per strada le ragazze ossigenate tornano ad essere more, gli uomini con la pancera ritornano panciuti e così via. Quando ero bambina mi sarebbe tanto piaciuto vederlo passare nella mia città, sarebbe stato divertente: lo pensavo a rischio e pericolo anche mio, visto che in realtà non mi costa poi molto mostrare come la penso.
    In queste feste il tema della Verità verso chi ci circonda è trattato anche in un altro parto della fantasia, ‘Il ritratto di Dorian Gray’ (consiglio vivamente il romanzo piuttosto che il film, banale e commerciale: è stata data un’interpretazione horror fuorviante a un racconto a sfondo filosofico e ambientato in epoca elisabettiana).

  48. Bona

    Ecco il mio pensiero.

    Un caro abbraccio a tutti

    Bona

    IL MONDO

    Il mondo inteso come modo di pensare, sentire e di conseguenza, modo di vivere.

    Il mondo è nato da una mente che ha creduto di essersi separata da Dio.

    Il mondo è nato da questo unico errore di fondo, l’idea di separazione da Dio, e di conseguenza dall’Amore.
    ll mondo crede nel male e nel bene, crede negli opposti. Il mondo vive nella paura e lotta continuamente “contro” qualche cosa.
    Crede alla mancanza, al dolore, alla malattia, alla morte.

    ESISTE UNA SOLA, VERA-MENTE
    QUESTA MENTE
    È
    DIO
    UNA SOLA REALTÀ
    L’AMORE CHE TUTTO ABBRACCIA

    Tutto il resto è destinato a finire, perché irreale, perché nato da una mente che crede nella separazione da Dio, il mondo (come pensiero) è nato da un errore.
    L’errore è correggibile, l’errore non è irreparabile!

    Tu che vivi in questo mondo puoi cambiare la tua percezione e tornare alla Tua Vera Natura.
    Puoi “perdonare” le tue false percezioni, puoi scegliere diversa-mente.

    Puoi scegliere cosa vuoi vedere e dove vuoi stare.
    Da questa scelta in poi la tua vita cambia direzione, il tuo ritorno a Casa è garantito.

    ESISTE UNA SOLA E UNICA-MENTE
    UNA SOLA E UNICA REALTÀ
    UNA SOLA E UNICA VITA
    UN SOLO E UNICO AMORE
    DIO

    Tutto il resto è un brutto sogno prodotto da un errore di fondo, l’idea di separazione da Dio.
    Da qui l’idea di essere altro da Dio.
    Questo non è mai accaduto, se non nella mente che ha concepito l’errore.
    Una mente errata, che in Realtà non esiste, all’’infuori di Dio nulla esiste.

    Come uscirne?

    Affinché tu possa vedere un mondo diverso, affinché tu possa cambiare la tua percezione è necessario “perdonare l’errore” a tutto e a tutti senza eccezioni.
    Lasciare cadere il tuo giudizio e scegliere la Realtà significa applicarla a Tutto e a Tutti senza esclusioni.

    Sia il tuo vedere Divino, Reale.
    Ogni cosa “perdonata”, torna al suo posto, “come deve essere”.

    “Perdono” in questo caso significa permettere al Tuo Essere Divino di correggere la tua percezione errata riguardo alle cose, alle persone e alle circostanze.

    “Perdonare il sistema di pensiero del mondo”, significa riconoscere che non è reale, accettare la correzione e scegliere la Visione che ti offre il Tuo Essere Divino.
    In questo modo scegli cosa vuoi vedere, sentire e di conseguenza creare.
    Scegli Chi Sei in Realtà e Realizzalo.

    Tu crei il tuo mondo in base a quello che credi. Se sei “male informato”, crei male.
    Dissolvi dunque le tue false credenze, cambia la mente ed il cuore, torna alla Tua Divina Natura, permetti alla Realtà di Essere Vera.

    Tu sei tuttora come Dio Ti ha creato.
    Sei innocente.
    Ritorna a Te Stesso, a come Dio Ti ha creato
    Cambia il tuo mondo.

    Ricorda:
    Quello che ritieni vero per te vale per tutto
    Tutti sono innocenti

    Quello che Dio ha creato è per sempre Vero e Immutabile.
    Cambia la forma, ma l’Essenza è sempre uguale a Sé Stessa.

    Tu Sei Il Figlio di Dio.

    La Realtà non cambia.

    Tu però puoi prestare fede all’illusione e avere una percezione falsata e di conseguenza una vita basata sui tuoi “credo errati” che ora ti sembra essere reale perché crea un sogno di colpa, dolore, separazione e morte.

    Torna alla Luce, alla Bellezza, alla Realtà, all’Amore di Dio che Tu Sei.

    DIO È SEMPRE UGUALE A SÈ STESSO
    TU, CHE FAI PARTE DI LUI
    SEI SEMPRE LO STESSO
    LA REALTÀ È IMMUTABILE

    Se vuoi, tu puoi
    Scegliere di nuovo
    Correggere l’errore
    Scegliere il Tuo Essere Divino

    Correggere significa “perdonare e dissolvere” dentro di te, ogni credenza che ti allontana dall’Amore di Dio.
    Significa scegliere di vedere la Perfezione di Dio ovunque senza eccezioni e senza esclusioni di sorta.

    Significa riconoscere Chi Sei e chi Sono gli Altri.
    Esiste Un Solo Figlio di Dio, Tutti sono Il Figlio di Dio.

    La cosa che ti rende felice e ti riempie di pace è l’aver riconosciuto Chi Sei.
    Essere Natural-Mente Quello che hai sempre cercato.
    Per Natura significa che niente e nessuno può cambiare Quello che È.

    ORA puoi dire a te stesso con profonda gioia e gratitudine:

    Io Sono
    Tutt’ora
    Come Dio mi ha creato
    Il Suo Nome
    È
    La mia Eredità

    Buon disfacimento
    Buona Nuova Creazione
    Ben tornato a Casa
    Figlio di Dio

  49. alessandra

    osserva con distacco le tue emozioni, senza farti coinvolgere più di tanto.
    A VOLTE, FORSE ANCORA UN PO’ TROPPE VOLTE, MI FACCIO COINVOLGERE.
    Ciao Josè.
    Bellissimo post.
    Sai una cosa? Mi fa piacere che tu abbia parlato di questo argomento.
    Tutti i Natali si vive una certa magia e anche quest’anno certamente non’è stato da meno.
    Anche nei giorni che precedevano il Natale, parlavo con le mie figlie, e si osservava un pò tutto nel complesso la magia del periodo. Sembra veramente che tutto sia avvolto da una forte unione umana che richiama gli stessi semntimenti, una forte vibrazione che unisce tutto e tutti, io pensa che lo noto anche in tutto ciò che mi circonda e non parlo di addobbi natalizi, ma di sentimenti, sensazioni e maggiore apertura. La mia considerazione è stata e ne trovo conferma nel tuo post, che questo periodo sia veramente SPECIALE. In quanto alle aspettative, non ricordo delusioni particolari; la delusione maggiore sicuramente è stata la verità su chi non portava il mio regalo…. e, se ci penso, forse questa è una delle aspettative deludenti che, se mi guardo intorno devo sicuramente superare….ma come ha detto il tuo amico…………….
    Non perché è un tuo….., significa che debba essere perfetto.”
    1GROSSOABBRACCIO. ALESSANRA.
    ps: non dico di contare le ore….. ma sicuramente fra le mie ASPETTATIVE c’è quella di leggere presto il tuo 5° ebook. Ho la sensazione che sarà un’ebook SPECIALE. 1RIABBRACCIO.ALESSANDRA.

  50. Annalisa

    Grazie Josè…un Felice Natale anche a te!!!un pò in ritardo ma meglio tardi che mai!Sono davvero contenta di averti conosciuto,non a caso!Ho
    scoperto il tuo sito tramite un filmato che ho trovato su youtube…il club Bilderberg e il nuovo ordine mondiale!Da 6 mesi a questa parte la mia vita sta cambiando in meglio ovviamente grazie al “Segreto” e ora anche grazie ai tuoi e-book…anch’io,come un pò tutti,rimanevo delusa perchè le mie aspettatite andavono ben oltre la realtà e sto lavorando anche su questo!Sono sempre stata una persona positiva ecco perchè oggi sono arrivata fin qui…cmq sono ancora al primo e-book spero che mi arrivi presto presto il secondo e così via!!!Ancora Grazie!

  51. @ Luca S.:
    @ Costanza:
    @ Maria:
    @ luigia:
    Grazie!
    :-)

    @ Enza:
    Grazie per gli auguri.
    Non è semplicistico, è semplice!
    :-)

    @ Marco:
    Certo!
    Ovviamente eliminare le aspettative è un ottimo passo per liberarsi dalla presa della Mente, ma non l’unico!
    ;-)

    @ nadia:
    Nadia, grazie per le segnalazioni: conosco bene l’EFT, l’Hoponopono e Aljaz è un caro amico (che ho citato proprio in questo post!).
    :-)

    @ Arianna:
    Da piccolo adoravo EtaBeta!
    Ma non sapevo che avesse questa caratteristica!
    Interessante vedere come ne fossi istintivamente affascinato…
    :-)
    Non ho visto il film di Dorian Gray, ma lessi il libro al liceo… dovrei rileggerlo alla luce delle cose che conosco oggi, ma ti confesso che non lo farò: ho troppe cose da leggere prima…
    :-)

    @ Bona:
    Parli della Matrice.
    Condivido tutto.
    Non condivido l’idea che la Matrice sia solo “un brutto sogno prodotto da un errore di fondo”: per me siamo noi a scegliere se sia un brutto sogno o uno splendido e divertente sogno.

    E poi, per mia concezione, non accetto l’idea che esista un “errore” nel Creato.

    Anche un “errore” come la Matrice ha un senso e un compito.
    A qualcosa ci serve.

    E credo che esista proprio per insegnarci a godere al meglio di questo mondo fatato ed incantevole che abbiamo a nostra completa disposizione.

    Con questa ‘visione’ delle cose, è anche più facile “perdonare gli errori” ed essere pieni di Gratitudine, IMHO.

    Per il resto, concordo su tutta la linea, ma ciò di cui parli è un punto di arrivo, non un punto di inizio.

    Ho iniziato tutto il Percorso di Ricchezza Vera, per arrivare proprio a questo punto: nell’ultimo passo parlerò di questo.
    ;-)

    @ alessandra:
    Si, sarà proprio speciale!
    :-)

    @ Annalisa:
    Prego!
    :-)
    Qual’è questo video di cui parli in cui mi si cita?

  52. Elena

    Ciao Josè,sono una nuova risvegliata!!!Pienamente dantro a questa filosofia di vita, mi trovo oggi a chiederti “aiuto”,perchè sto vivendo una situazione triste per la mancanza di Ciro il mio dolce cane che non sta tornando a casa da più di 15 gg e voglio che le mie vibrazioni rimangano alte, soprattutto in situazioni del genere che mettono a dura prova il mio modo idilliaco di vita che ormai ho intrapreso.Farò tesoro dei tuoi e-book e spero al più presto di avere tue notizie.Nel frattempo lotto per reagire alla tristezza che mi prende appena mi ritrovo a pensare a cosa possa essere successo al mio Ciro.Grazie.

  53. Annalisa

    NWO Nuovo Ordine Mondiale.. ecco cosa fare…questo è il titolo del video su youtube…dove alla fine dice che per maggiori approfondimenti
    ci si puo rivolgersi a Josè Scafarelli e scaricare i tuoi e-book sul sito ricchezzavera.com…a presto!!!

  54. Mirco

    Caro jose’,
    penso che il campo vibrazionle dell’energia Cristica abbia portato Benedizioni alle parti di noi che ancora hanno necessita’ ad essere integrate. Ti comunico che anche io la sera del Natale sono stato colpito da un’intensa depressione.
    Una parte di me si stava integrando e ringrazio la mia compagna Francesca che a seguito di una forte discussione il giorno prima mi ha dato modo di notare di come ancora tratto male me stesso.Difatti il dolore si era esteso nella parte del cuore..la parte piu’ sottile …o se vogliamo il mio Femminile.
    Per il momento mi fermo qui anche perche’ l’argomento e’ IMMENSO.
    Spero al piu’ presto di condividere con te queste Magnifiche esperienze.Ti ringrazio per il lavoro che stai portando avanti,ti abbraccio forte, e l’augurio che ti faccio per il nuovo anno e’ quello che tu riesca ad essere sempre piu’ INTEGRO…sono certo che hai Inteso quello che voglio dire.CIAO

  55. Ciao Josè , sono molto d’accordo su quello che hai detto sulle aspettative. Un’atteggiamento mentale giusto sulle aspettative ti fà vivere meglio , io da quando ho modificato il mio stò veramente bene.Ti voglio portare un esempio di questo natale:
    Mia madre mi ha detto : Lo sai che questo natale non faccio nessun regalo perchè i soldi scarseggiano!
    Io gli ho risposto:Quest’anno non ho aspettative di avere nessun regalo da nessuno.
    Il risultato di quest’anno: Ho ricevuto 2 regali che non mi aspettavo e mi sono commosso.
    Morale: Non ho avuto delusioni ma soltanto una bella emozione positiva.
    Dovremmo imparare tutti a non avere aspettativa da tutti o da situazioni (almeno sovrastrutturate) per non vivere sempre in continue delusioni.
    Ciao A Josè e a tutti i lettori del blog

  56. @ Elena:
    Benvenuta Elena!
    Ironia della sorte: anche io persi un carlino che adoravo e si chiamava proprio Ciro!
    Ti sono vicino, so quanto sia brutto.
    :-)

    @ Annalisa:
    Eccolo!
    http://www.youtube.com/watch?v=zxsKpLcJBP4
    è della mia amica Giuliana, anche lei lettrice di Ricchezza Vera!
    :-)

    @ Mirco:
    …ehm… in verità, non ho capito… cosa intendi?
    di integrare le mie parti?

    @ Massimo:
    Splendido!
    :-)
    Senza aspettative, siamo aperti alla ricezione di tutto ciò che l’Universo vuole mandarci, senza porre limiti (determinati proprio dall’aspettativa)
    :-)

  57. Angela

    A@ Bona:
    E’ la prima volta che ti leggo e non ti conosco ma ti ringrazio per ciò che scrivi. Le tue parole possono aprire spazi interiori di comprensione e questo sanno farlo solo gli Esseri evoluti. Ancora grazie

  58. Carissimo Josè,

    ti leggo sempre molto volentieri ed è un piacere crescere insieme a te online. Spero di incontrarti di persona in questo strepitoso 2010 per rafforzare ancora di più la nostra amicizia.
    Grazie di esistere e grazie per quello che doni incessantemente.

    Un abbraccio fraterno!

  59. @ Aljaz:
    Sei straordinario!
    :-)
    Grazie a te per la splendida energia che trasmetti ovunque vai!
    :-)
    1abbraccio anche a Natalia!
    Josè

  60. giovanna

    Grazie ancora per gli auguri che ricambio. Grazie tuoi pensieri che regali a chiunque.

LASCIA IL TUO COMMENTO

Inserendo il tuo commento dichiari di aver letto le Blog Policy.
Vuoi far comparire la tua foto nel commento?
Ecco Come impostare la foto nei commenti sul blog.

Current ye@r *