Eckhart Tolle, Il Potere di Adesso

Eckhart Tolle, Il Potere di AdessoCiao, in questo articolo parliamo di Eckhart Tolle e del suo storico best seller “Il Potere di Adesso” (3 milioni di copie in Nord America). 🙂

Ha scritto successivamente anche “Un Nuovo Mondo”, che ha venduto più di 5 milioni di copie, solo nel NordAmerica.

Insomma, è uno scrittore di gran successo e merita una menzione anche qui, sul blog di Ricchezza Vera.

A dire il vero, è una vita che vorrei parlartene… meglio tardi che mai! 🙂

In questo articolo, desidero prima di tutto dirti chi è Ekhart Tolle, raccontandoti un pò della sua storia, e poi spostiamo il focus sul suo libro più famoso – Il Potere di Adesso – di cui ti riporto anche un estratto.

Infine, c’è anche un suo video, così hai un’idea più precisa della sua energia (che è molto, molto particolare). 🙂

Iniziamo… buona lettura! 🙂

Chi è Eckhart Tolle?

Eckhart Tolle – il cui vero nome è Ulrich Leonard Tolle – è uno scrittore, filosofo e oratore.

E’ nato in germania, vicino Dortmund, nel 1948 e – come anticipato – è l’autore di 2 bestseller: Il Potere di Adesso e Un Nuovo Mondo.

Wikipedia ci dice che il padre gli chiese se volesse frequentare la scuola ed Eckhart rispose negativamente. Non ricevette un’educazione formale fino a 22 anni, quando decise di iscriversi all’università in Inghilterra, dove abitava ormai da 3 anni.

Una notte del 1977 a 29 anni, dopo un lungo periodo di depressione che lo aveva portato quasi sull’orlo del suicidio, si svegliò in preda a un attacco di ansia e a una pena “quasi insopportabile”.

Si disse:

Non potevo più vivere con me stesso.

E in questo sorse una domanda: chi è questo io che non può vivere con sé? Cos’è il sé?

Mi sentii attirato dentro il vuoto.

Non sapevo allora che ciò che stava accadendo era che la mente, con la sua pesantezza, i suoi problemi, che vive tra un passato insoddisfacente e un futuro pieno di paure, era crollata.

Si era dissolta.

Il giorno dopo mi svegliai e regnava una grande pace.

C’era pace, perché non c’era un io.

Solo un senso di presenza o di essere, solo un osservare e guardare.

Dopo si sentì in pace in qualsiasi situazione.

Per tanto tempo rimase senza lavoro, senza casa, e quasi senza cibo, ma restava in uno stato di gioia incomprensibile.

Dopo qualche anno iniziò a lavorare come maestro spirituale.

Storia interessante, vero? 🙂

Il suo messaggio gira intorno a 2 punti chiave (spesso trattati anche su questo blog):

1) Il vivere nel Qui e Ora

2) Il superamento della sofferenza attraverso la disidentificazione con l’Ego.

In questa pagina del Giardino dei Libri trovi tutti i suoi scritti e le sue opere.

[SUGGERIMENTO: Se devi fare l’ordine sul Giardino dei Libri, dai anche uno sguardo alla “pagina degli affari“, che è una delle mie pagine preferite del GdL 😉 (da qualche anno, non è più legale fare sconti superiori al 15%, qui invece ci sono sconti fino al 50%, anche se per pochi titoli)]

Eckhart Tolle,

Il Potere di Adesso

E adesso passiamo al primo dei Best Seller di Eckhart Tolle (che puoi acquistare in questa pagina del Giardino dei Libri).

Il concetto di fondo è semplice: ADESSO, non ci sono problemi.

Adesso, siamo nel CORPO, nel presente.

Se ci spostiamo nel tempo (nel passato o nel futuro), allora siamo nella MENTE ed è qui che nascono le sofferenze.

Puoi provare rancore o rabbia per un episodio che è nella tua memoria.

Oppure puoi provare paura o insicurezza per qualcosa che è nell’idea che hai di un momento che deve venire.

Ma la Memoria è nel Passato e la paura è per il Futuro.

Nel Presente (Adesso), non esistono problemi reali.

Tutto questo “casino” intellettuale ed emotivo nasce da uno scherzetto della nostra mente: l’identificazione con il nostro EGO (la nostra personalità).

Noi non siamo l’Ego, e la famosa “illuminazione” consiste proprio nel superamento di questa identificazione (NB: non la semplice comprensione mentale del problema, ma l’effettivo superamento dello stesso a tutti i livelli, anche quelli più profondi… altrimenti ti saresti illuminato solo leggendo questo articolo! 😀 ).

In altre parole, dobbiamo uscire da questa trappola della mente.

E la cessazione di qualsiasi sofferenza, si nasconde proprio al di là della mente.

Questo libro è un viaggio alla scoperta del potere di adesso, per scoprire che possiamo trovare la via d’uscita al dolore lasciandoci andare al presente, senza più restare ancorati al passato o proiettati verso le preoccupazioni sul futuro.

Eckhart Tolle, Il Potere di Adesso

Capitolo I del libro:

Il primo capitolo del libro, sembra scritto appositamente per il blog di Ricchezza Vera! 🙂

Ecco il primo estratto che ti propongo, si intitola “Il più grande ostacolo all’Illuminazione”:

Un mendicante se ne stava seduto sul ciglio di una strada da più di trent’anni.

Un giorno un tale gli passò accanto.

“Hai qualche spicciolo?” mormorò il mendicante, tendendo meccanicamente il suo berretto da baseball.

“Non ho niente da darti” rispose lo sconosciuto. Poi chiese: “Su che cosa sei seduto?”.

“Non è niente” rispose il mendicante, “solo una vecchia scatola. Ci sono seduto sopra da sempre.”

“Non hai mai guardato dentro?” chiese lo sconosciuto.

“No” rispose il mendicante. “A che pro? Tanto non c’è niente dentro.”

“Dacci un’occhiata” insistette lo sconosciuto.

Il mendicante riuscì a sollevare il coperchio e con meraviglia, incredulità e gioia vide che la scatola era piena d’oro.

Ecco, io sono quello sconosciuto che non ha niente da darti e che ti sprona a guardare dentro. Non in una scatola, come in questa parabola, ma in un posto molto più vicino: dentro di te.

“Ma io non sono un mendicante” ti sento ribattere.

Coloro che non hanno ancora trovato la vera ricchezza, che è la gioia radiosa dell’Essere e la profonda pace incrollabile che ne deriva, sono mendicanti, anche se possiedono una grande ricchezza materiale.

Cercano all’esterno brandelli di piacere o appagamento, conferme, sicurezza o amore, quando dentro di loro possiedono un tesoro che non solo comprende tutte queste cose, ma è infinitamente più grande di qualsiasi opportunità possa offrire il mondo.

Un altro passaggio molto importante che vale la pena sottolineare, è un metodo che suggerisce Eckhart Tolle per allenarsi ad essere nel presente.

La cosa simpatica è che un concetto molto simile è stato spiegato con un esercizio pratico da Ana Maria Ghinet nella conferenza Leadership Energetica, presentata dal sottoscritto. 🙂

Ecco l’estratto di cui ti parlavo:

Nella vita quotidiana, puoi esercitarti prendendo un’attività abituale che solitamente rappresenta solo un mezzo per un fine dedicandole piena attenzione, affinché diventi essa stessa un fine.

Per esempio, tutte le volte che sali e scendi le scale di casa o in ufficio, fai molta attenzione a ogni gradino, a ogni movimento, persino al tuo respiro.

Sii totalmente presente.

Oppure, quando ti lavi le mani, fai caso a tutte le sensazioni associate a questa attività: il suono e la sensazione dell’acqua, il movimento delle mani, il profumo del sapone e così via.

Oppure, quando sali in macchina, dopo aver chiuso la portiera, fermati per qualche secondo e osserva il flusso del tuo respiro.

Diventa consapevole del senso della tua presenza, silenzioso ma potente.

C’è un solo criterio con cui misurare la tua riuscita in questa pratica: il livello di pace che senti dentro di te.

Pertanto, il passo più importante nel viaggio verso l’illuminazione è questo: imparare a non identificarsi con la propria mente. Tutte le volte che crei un intervallo nel flusso mentale, la luce della tua consapevolezza si rafforza.

Un giorno potresti sorprenderti a sorridere alla voce nella tua testa, esattamente come faresti davanti ai capricci di un bambino. Ciò significa che non prenderai più tanto sul serio il contenuto della tua mente, dal momento che la tua percezione del sé non dipende da essa.

Interessante, vero? 🙂

Eckhart Tolle, video:

Allora, che te ne pare di Eckhart Tolle? 🙂

Vieni a dircelo nei commenti qui in basso… quando? …Adesso! 😉

1abbraccio

Josè

PS

Se ti è piaciuto “Eckhart Tolle, Il Potere di Adesso“, clicca sui pulsanti social qui in basso e Condividi su Facebook, grazie! 🙂


Leggi anche questi Articoli: